13mar 2021
MASSIMO BOTTURA E LARA GILMORE A SUPPORTO DELLA RISTORAZIONE
Articolo di: CityLightsNews

In questo particolare momento storico, che vede il settore dell’ospitalità particolarmente colpito dalla pandemia, lo Chef Massimo Bottura, Lara Gilmore e Leiti Hsu presentano il primo World’s Biggest Family Meal (WBFM), espressione di un movimento internazionale che intende fornire un supporto mentale, sociale e finanziario ai ristoranti e alle comunità. L’iniziativa nasce in collaborazione con Food for Soul (FFS), l’associazione no profit che costruisce in tutto il mondo dei Refettori destinati alle comunità locali. I fondi raccolti, infatti, contribuiranno alla costruzione del nuovissimo Refettorio della Onlus nel quartiere newyorchese di Harlem.

 

Lunedì prossimo, 15 marzo, alle ore 21.00, andrà quindi “on air” il primo “pranzo di famiglia” mondiale che nutrirà corpo e anima, al centro del quale ci saranno tematiche come la salute mentale e lo stato d’animo delle persone. Un incontro dedicato a tutti coloro che traggono gioia dal cibo, dalla compagnia, dalla condivisione di un pasto e dall’amore per la cucina. Con un contributo simbolico di 12 $ sarà possibile collegarsi insieme a più di mille chef di tutto il mondo per assistere a un evento che pone all’attenzione dei partecipanti l’importanza della connessione, l’intimità e il divertimento, in un periodo in cui molti soffrono solitudine, incertezza e disparità. La somma di denaro raccolta andrà a sostenere la costruzione del nuovo Refettorio di Harlem, a New York, che non solo permetterà alla comunità locale di godere di cibo sano e di recupero, ma si farà anche promotore dello sviluppo culturale del quartiere afroamericano, con un approccio sociale e inclusivo.

 

“Avete presente una jam session dove i migliori artisti si esibiscono tutti insieme per elevare le anime? Quello che stiamo facendo ad Harlem - afferma Massimo Bottura, fondatore di Food for Soul e promotore del progetto - è esattamente la stessa cosa: è come una canzone che unisce gli sforzi di Food for Soul e dei nostri partner e invita a prendere l’iniziativa. Stiamo costruendo i muri del nuovo Refettorio perché non possiamo farci da parte quando le comunità hanno più bisogno di noi”.

 

Leiti Hsu, giovane giornalista statunitense ideatrice del progetto insieme a Food for Soul, racconta: “I miei genitori non erano soliti dirmi ‘ti vogliamo bene’, ma mi nutrivano. Per questo il cibo è sempre stato il mio linguaggio d’amore. Quando mia madre combatteva con il suo appetito nella lotta contro il cancro, ho realizzato che ciò che più voglio condividere con gli altri è il benessere del corpo, dell’anima e della mente, l’avere appetito e l’essere in grado di nutrire la fame con il vero cibo, servito con amore”.

 

Durante l’incontro racconti, show cooking e musica dal vivo, il tutto a sostegno del settore della ristorazione, permetteranno la condivisione di strumenti, risorse, spazi e luoghi virtuali e reali per continuare a nutrire la salute mentale, consentire l’accesso al cibo da parte delle comunità e scoprire opportunità di carriera nel settore dell’ospitalità.

 

Per partecipare all’evento online basta iscriversi tramite il sito web cliccando qui. Coloro che non possono permettersi l’acquisto del biglietto saranno comunque ammessi a “sedersi a tavola” scrivendo un’email all’indirizzo cliccando qui.


Food for Soul e il nuovissimo Refettorio ad Harlem, NYC
L’associazione no profit Food for Soul di Massimo Bottura ha mobilitato la comunità gastronomica, leader di spessore, designer, artisti e avvocati sociali per costruire il progetto dei Refettori nel mondo. I Refettori sono progetti culturali, cucine della comunità che stimolano conversazioni che vertono sulla salute, sull’equità, sulla sostenibilità del nostro sistema alimentare e, al tempo stesso, permettono il nutrimento delle persone più socialmente vulnerabili. Grazie ai principi guida di Food for Soul, ovvero “Valore dell’ospitalità”, “Potere della bellezza” e “Qualità delle idee”, i Refettori accendono un senso di appartenenza alla comunità, promuovendo l’inclusione e il benessere mentale e sociale.

World’s Biggest Family Meal* punta a raccogliere $ 50,000 per la costruzione del nuovo Refettorio di Food for Soul nel quartiere di Harlem a New York, a sostegno del programma di formazione per i giovani “Good Food Job” che prevede la trasformazione delle eccedenze alimentari in pasti nutrienti destinati a oltre 5 diverse comunità e più di 500 individui e famiglie che soffrono di insicurezza alimentare. Il Refettorio di Harlem è un luogo di ristorazione e creatività che permette percorsi per il coinvolgimento attraverso cibo, arte e cultura.

 

Food for Soul
Food for Soul è un’organizzazione no profit fondata dallo Chef Massimo Bottura e da Lara Gilmore per responsabilizzare le comunità alla riduzione dello spreco alimentare e supportare l’inclusione sociale. Abilitando la trasformazione delle persone, dei luoghi e del cibo, Food for Soul costruisce una cultura di valori che rafforzano la resilienza della comunità, apre ad opportunità per la mobilità sociale ed economica e costruisce un sistema alimentare più salutare ed equo.

I Refettori dell’organizzazione, cucine comuni dislocate in tutto il mondo, fungono anche da laboratori per l’educazione, la programmazione e la cultura, dove chef, cuochi, artisti, leader, giovani, educatori e volontari lavorano insieme per l’utilizzo di cibo recuperato con ingegno e cura, per accogliere i più socialmente vulnerabili.

Per saperne di più sugli altri programmi di Food for Soul, si può visitare il sito cliccando qui.



1

Photo Credits

Photo 1 : http://www.worldsbiggestfamilymeal.com/
Articoli Simili
I più letti del mese
LA NUOVA PARTNERSHIP TRA BOTTEGA E LINDT CONIUGA IL PROSECCO ALLE PRALINE
Bottega, cantina e distilleria di Bibano di Godega (TV), e LINDT & SPRÜNGLI Duty Free hanno lanciato una nuova partnership per promuovere le vendite congiunte dei loro prodotti bestseller nel settore Travel Retail. Le d... Leggi di più
PIZZOCCHERI IN SALSA OLANDESE AL GORGONZOLA
CANTINA DI CARPI E SORBARA: QUANDO IL LAMBRUSCO È MANTOVANO
Il Lambrusco Mantovano. La Cantina di Carpi e Sorbara  nasce nel 2012 ma non appare dal nulla. Rappresenta, infatti, l’unione di due realtà storiche locali ossia la Cantina di Carpi, fondata nel 1902 e la Cantina d... Leggi di più
GUIDA ESSENZIALE AI VINI D’ITALIA 2021
Sarà Daniele Cernilli, alias Doctor Wine, ad inaugurare la stagione della presentazione delle guide enogastronomiche. Cernilli, infatti, ha fatto sapere che la sua “Guida essenziale ai vini d’Italia 2021&rdq... Leggi di più
NON AVVOLGERE L’ARROSTO NELL’ALLUMINIO
La cucina è un luogo strano. Ci sono persone brillanti che in cucina perdono lucidità quasi che i fornelli resettassero la loro intelligenza. Per cui una persona dotata di buona logica, può finire per perderla tra padell... Leggi di più
IL MERCATO IL BUONO IN TAVOLA | DA OGGI TUTTI I MARTEDÌ A S.EUSTORGIO
Il Buono a Tavola: ogni  martedì il meglio  della produzione agricola lombarda all’ombra di Sant’Eustorgio. Tra le novità di quest’anno dalla provincia di Lodi formaggi e salumi di bufala. Filiera compl... Leggi di più
ANCHE LE COLOMBE HANNO UNA REGINA | PREMIATA A MILANO LA MIGLIORE
Nell’ambito della mostra mercato di dolci pasquali La Primavera è Dolce, di cui le due prime edizioni hanno avuto luogo a Saint-Vincent (AO), è nato il Premio Regina Colomba. Il creatore è Stanislao Porzio, già pat... Leggi di più
PRESENTATO IL VIDEO DELLA PROSSIMA MILANO FOOD WEEK: LA NONA EDIZIONE DAL 7 AL 13 MAGGIO
Cuochi, blogger e giornalisti diventano attori per promuovere l’edizione 2018 della manifestazione organizzata da Lievita con il patrocinio del Comune di Milano, è stato infatti presentato a Milano, nella Sala Pres... Leggi di più
ALLA TENUTA TRAVAGLINO PER L’ULTIMO APPUNTAMENTO CON CANTINE APERTE
Domenica 11 dicembre a Calvignano alla Tenuta Travaglino per l’ultimo appuntamento con Cantine Aperte. Natale è alle porte e la Tenuta Travaglino apre le porte della sua cantina per accogliere gli amanti del buon bere e... Leggi di più
DEGUSTAZIONE CON IL PRODUTTORE DEI VINI BADIA DI MORRONA
Filippo Gaslini Alberti rappresenta la terza generazione della famiglia Gaslini nella conduzione dell’Azienda Badia di Morrona, in provincia di Pisa. Da titolare ci ha presentato tre etichette in un incontro su pia... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.