19gen 2018
LUCE & MUSIC | LUCE, PRESENTA LUMINĂ
Articolo di: Fabiano Guatteri

Vi sono più modi per interpretare un vino. Sicuramente l’analisi sensoriale fornisce un’immagine che permette di meglio conoscerlo, analogamente come la lettura critica di un quadro consente di avvicinarsi ad aspetti pittorici come le tecniche utilizzate. Ma un vino, così come un quadro, non si esaurisce con un’analisi, in quanto suscita emozioni: degustandolo attentamente si possono associare paesaggi, stagioni, colori, musiche... Molto banalmente un vino bianco definito da una piacevole vena acidula, beverino e leggermente pétillant, suggerisce un’atmosfera primaverile, fiori di prato, vegetazione che si risveglia, mentre un vino rosso corposo, avvolgente, caldo, è più facilmente associabile ai mesi più freddi, ai camini accesi, alle foglie ingiallite quando non alla brughiera invernale. Ascoltando le Quattro Stagioni di Vivaldi sicuramente ogni stagione suggerisce un vino diverso. In questo contesto nasce nel 2016 “Luce & Music” dove per Luce si intende un vino nato a Montalcino oltre vent’anni or sono dall’incontro di due famiglie, la toscana Frescobaldi e la californiana Mondavi e di due vitigni, il sangiovese e il merlot. Il sangiovese conferisce struttura ed eleganza, mentre il merlot rotondità e morbidezza. Venne chiamato “Luce”(il nome per esteso è Luce della Vite) per evocare una nuova nascita. Ora, dopo la fine della partnership con Mondavi, è Lamberto Frescobaldi a occuparsi del progetto. L’emblema di Luce è un sole raggiato con una corona di 12 fiamme. Il cuore del sole è rosso come la terra di Siena e allude all’incontro tra la terra e il cielo che genera, appunto, Luce. Ed è la luce che dà vita, nutre e matura la vite. Tornando a “Luce & Music”, l’incontro narra di due espressioni emozionali diverse, ossia il vino e la musica, capaci di evocarsi reciprocamente. Questo incontro di talenti vede, protagonista oltre a Luce, Lumină di Paolo Fresu, trombettista jazzista, autore, con la collaborazione di Lamberto Frescobaldi, di questo progetto musicale che Fresu definisce “Dieci brani in cui la parola luce si declina in dieci lingue diverse e in altrettante composizioni originali. Perché luce è suono ancor prima che sguardo e colore”. E per tali affinità, Luce ha presentato Lumină, al Gerolamo di Milano, teatro piccolo e delizioso. Sul palco il “Lumină Quintet” composto da: Carla Casarano alla voce, Leila Shirvani al violoncello, William Greco al pianoforte, Marco Bardoscia al contrabbasso ed Emanuele Maniscalco alla batteria e all’harmonium oltre alla tromba di Fresu. Ed è stato Fresu a scegliere i musicisti e la cantante del quintetto. I testi sono stati scritti da autori d’eccezione, come Erri De Luca e Lella Costa. L’evento musicale si è snodato tra atmosfere rarefatte ed evocative che hanno saldato il sodalizio tra vino e musica.

1

2

3

4

Photo Credits

Photo 1 : Alessandro Castiglioni
Photo 2 : Alessandro Castiglioni
Articoli Simili
I più letti del mese
NUOVI ORIZZONTI PER POKE HOUSE: CHIUDE UN ROUND SERIE B DA €20 MILIONI
Poke House, ( ne abbiamo parlato qui ) il brand leader del poke in Europa, annuncia il perfezionamento di un round di finanziamento serie B da €20 milioni guidato da Eulero Capital, con il sostegno di FG2 Capital e ... Leggi di più
I GIOIELLI ITTICI DELL’ALASKA IN VETRINA A IDENTITÀ GOLOSE
I gioielli ittici dell’Alaska in vetrina alla XIII edizione di Identità Golose a Milano, dal 4 al 6 marzo, al MiCo, l’eccellenza della pesca del Pacifico in un elegante e raffinato menù realizzato dallo chef Alessio Taff... Leggi di più
ALTO FERMENTO E LA BIRRA IN OSTERIA | OSTERIA DI PORTA CICCA
La birra artigianale in Italia vanta un’ampia platea di estimatori attenti ai vari stili e a ogni sfumatura aromatica. In questo contesto trova spazio Alto Fermento  progetto che ha per mission la promozione delle ... Leggi di più
 CAPODANNO CINESE A MILANO, L’APPUNTAMENTO DA NON PERDERE
Il Capodanno cinese è ormai entrato, possiamo dire nella “toponomastica” dei festeggiamenti italiani, specialmente a Milano dove, il 25 gennaio, è diventato un appuntamento sempre più popolare, visto che tutt... Leggi di più
IL “PÂTÉ”, E NON “PATÈ”, LINGOTTO DA TAGLIARE. LA RICETTA FRANCESE
ETERNO FEMMINILE | UN FILM DI NATALIA BERISTAIN
Al Cinemino. Uscita: l’8 Marzo in occasione della giornata della donna.   Rosario (nome che in spagnolo è femminile) Castellanos non sembra una donna del suo tempo. Da studentessa universitaria introversa diventa ... Leggi di più
CRISTINA BIOLLO L’ARTISTA DEL VEGETARIANO
Abbiamo incontrato Cristina Biollo (foto 1) in occasione dell’inaugurazione del suo negozio milanese per il format Artisti del Vegetariano (foto 2). I prodotti esposti, ovviamente vegetariani, hanno un aspetto molt... Leggi di più
LA LIMITED EDITION SANPELLEGRINO FIRMATA TOILETPAPER
Tempo d’estate tempo più che mai di bibite, e tra queste le più celebrate Aranciata, Aranciata Amara e Chinò Sanpellegrino. Bevande più che mai attuali proposte ora in limited edition con packaging curato da TOILET... Leggi di più
QUASI 40 VARIETÀ DI OSTRICHE A CASA CON I LOVE OSTRICA
L’Italia è un paese tra i più ricchi di risorse enogastronomiche e questo ci rende molto felici di essere italiani e in Italia risiedere. Però come italini non nutriamo un grande interesse per le ostriche. Sino a n... Leggi di più
MASSIMO BOTTURA E ALAIN DUCASSE PER IL NUOVO REFETTORIO DI NAPOLI
Massimo Bottura (foto 1 a destra) ha appena inaugurato a Napoli “Social Tables Made in Cloister”, un altro pezzo del progetto di Food for Soul, l’associazione no profit creata dallo chef insieme alla mo... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.