20ott 2017
LEGÙ, LA PASTA NON PASTA
Articolo di: Dirce Bottardi

Legù la pasta non pasta. Sono sempre più numerosi quelli che cercano alternative alla pasta prodotta con farine tradizionali, uno dei pilastri delle tavola italiana e della dieta mediterranea. La ricerca è dettata sopratutto da diete alimentari (vegetariana, vegana, etc) e da ha problemi di salute (celiachia, diabete e indice glicemico alto), che convergono tutti sull'assunzione di dosi maggiori di proteine vegetali, fibre e sali minerali, riduzione di carboidrati - in particolare di quelli raffinati - sino ad un calo o all'eliminazione del glutine. Spesso tutto questo però va a scapito del sapore. Adesso partendo dalla filosofia secondo la quale il cibo può e deve essere migliorato, per diventare più salutare, gustoso e semplice da preparare, Legù ha creato una linea di paste artigianali realizzate esclusivamente con farine multi legumi e a cottura rapida. Un'autentica rivoluzione se si pensa ai tempi lunghi necessari per la preparazione dei legumi. Qui ceci, piselli gialli e fagioli bianchi di produzione bio e italiani vengono miscelati allo scopo di ottenere un bilanciamento nutrizionale, prima di essere cotti velocemente a vapore. La farina che se ne ricava addizionata ad acqua diventa un impasto che viene poi trafilato al bronzo ed essiccato lentamente a bassa temperatura. Grazie a questa lavorazione, un piatto di pasta Legù diversamente buono dalle nostre abitudini, si prepara in poche mosse: solo due - tre minuti sono necessari per la cottura della pasta il cui segreto sta nel condimento con ingredienti sapidi che ne esalti il sapore tendente al dolce. In questo modo, con 60 grammi di pasta per commensale si porterà a tavola un primo che racchiude anche le valenze nutritive di un secondo con la soddisfazione del palato. Adatta all'alimentazione di piccoli e adulti Legù, come le altre paste di questo tipo, è controindicata per chi è intollerante ai legumi. Se siete curiosi di provare ricette con questi prodotti, dolci compresi cliccare qui.

1

2

3

Articoli Simili
I più letti del mese
L’ORIGINALE DOBBIACO DI LATTERIA TRE CIME
L’Originale Dobbiaco di Latteria Tre Cime: il formaggio che racchiude il sapore unico dell’Alto Adige!  Dici Originale Dobbiaco, dici Latteria Tre Cime!  Questo formaggio è il prodotto più noto di Latteria Tr... Leggi di più
LA CUCINA DEI FRIGORIFERI MILANESI
Le vetrate dei Frigoriferi Milanesi,  così come quella del loro ristorante La Cucina dei Frigoriferi Milanesi,  riflettono l’immagine dell’edificio di fronte sull’altro lato della strada (foto 1). Si co... Leggi di più
BADIA DI MORRONA, I SODI DEL PARETAIO 2017
La famiglia Alberti produce vini Chianti dal 1939 e dispone di circa 110 ettari dei quali la metà sono coltivati a sangiovese. Tra i Chianti prodotti uno giovane, che si avvicina di più al vino quotidiano beverino e fres... Leggi di più
ESTATE IN ALTO ADIGE: IL PICCOLO PARADISO DEL MASO PFLEGERHOF (1/4)
In Alto Adige il Maso Pflegerhof è un’oasi verde che coltiva 500 varietà di piante, erbe officinali ed aromatiche tutte da scoprire. ( Foto 2 )   Arroccato sui pendii intorno a Sant’ Osvaldo di Castelrotto ... Leggi di più
AL MERCATINO "IL BUONO IN TAVOLA" PER SCOPRIRE I PRODUTTORI (1/2)
Aggiornamento 1 aprile 2019 Questo mese Il Buono in Tavola sarà presente per 5 martedì: il 2, il 9, il 16, il 23 e il 30 Aprile dalle 8:30 alle 14:30. Tra i jolly che caratterizzano l’edizione 2019, martedì fa il ... Leggi di più
SETTEMBRE GASTRONOMICO DI PARMA 2021
Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma, la filiera del latte e quella del pomodoro possiamo dire che sono dominanti e non può essere diversamente, siamo a Parma, anzi nella Città Creativa della Gastronomia Unesco. Ma q... Leggi di più
SPAGHETTI AL LARDO CON CALAMARI, POLPO E COLATURA DI ALICI
PRESO LADRO DI MERENDINE | ERA UN SERIAL KINDER
E’ stato preso il flagranza di reato D.G. noto ladro di merendine, conosciuto anche come serial Kinder.   Questa volta non si tratta di un romanzo, né l’autore dell’arresto è il commissario Montalbano... Leggi di più
ASPARAGI ALLE UOVA IN CEREGHIN E FORMAGGIO GRANA
L’OSTERIA DEL TRENO TRA RICORDI DEL PASSATO E PRESIDI SLOW FOOD
Sono capitata all’Osteria del Treno per caso. A Milano per impegni personali, hotel in piazza della Repubblica, non ho voglia di buttarmi nella movida festaiola del giovedì sera milanese.   Fa freddo, quasi nevic... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.