14ott 2017
LA NOTTE DI HALLOWEEN AL BÉSAME MUCHO
Articolo di: CityLightsNews

Martedì 31 ottobre il ristorante Bésame Mucho di Milano festeggia la notte di Halloween con i classici antojitos mexicanos e un DJ set. Tema della serata la tradizionale festa messicana del día de los muertos.Eletta dall'Unesco patrimonio orale e immateriale dell'umanità, el dia de muertos è una delle festività più importanti per la cultura messicana. La ricorrenza non ha però la connotazione triste e nostalgica tipica del nostro paese, ma è l'occasione per riunire tutta la famiglia e fare una grande festa con un approccio ironico e vivace. In ogni casa viene preparata una Ofrenda adornata di fiori di tagete e di tutto ciò che piaceva ai defunti,
come i loro cibi preferiti, bicchieri di tequila e mezcal, sigari e oggetti vari della vita quotidiana. Simbolo della festività è la Catrina, iconico scheletro di donna vestita con abiti eleganti e sgargianti cappelli, vera personificazione della morte. La Catrina è nata nei primi anni del '900 dalla penna del litografo José Guadalupe Posada che voleva porre l'accento sul fatto che ogni distinzione sociale scompare dopo la dipartita. Insieme ai teschi, la Calavera Catrina è diventata un vero e proprio simbolo del Messico, tanto da essere riprodotta su gadget di ogni tipo. In un mix di tradizioni messicane e anglosassoni, il Bésame Mucho propone per la notte di Halloween i classici Antojitos mexicanos, una cena tipica messicana a buffet, accompagnati da ben 5 drinks a sceltacompresi nel prezzo del menu. L'appuntamento è per martedì 31 ottobre, dalle ore 20 alle 24, al Bésame Mucho di piazza Alvar Aalto a Milano per una autentica fiesta in stile mexicano con la colonna sonora di un DJ set.
Dress code: total white, total black, total violet o total red.
Prezzo della serata: 45 euro a persona, tutto incluso.
Prenotazioni: eventi@besamemucho.global

1

2

Indirizzo : via Alvaro Aalto Milano
Articoli Simili
I più letti del mese
MOVIMENTO TURISMO DEL VINO LOMBARDO: #iorestoacasa MA NON RINUNCIO AL VINO
Se è problematico andare per negozi ad acquistare bottiglie e magnum, con #viniinmovimento il Movimento Turismo del Vino Lombardo porta il vino a casa.   Alcune cantine che aderiscono al Movimento, infatti, elencate qu... Leggi di più
L’ORIGINALE DOBBIACO DI LATTERIA TRE CIME
L’Originale Dobbiaco di Latteria Tre Cime: il formaggio che racchiude il sapore unico dell’Alto Adige!  Dici Originale Dobbiaco, dici Latteria Tre Cime!  Questo formaggio è il prodotto più noto di Latteria Tr... Leggi di più
PROVATI PER VOI: GOOD BLUE; FAST-FOOD DI PESCE HEALTY E SOSTENIBILE
La bella notizia è che Fast-food non fa più necessariamente rima con junk-food, ma questo per fortuna avviene già da tempo e fa veramente piacere sapere che quasi sempre i progetti e le start-up che alzano il livello del... Leggi di più
LA CUCINA DEI FRIGORIFERI MILANESI
Le vetrate dei Frigoriferi Milanesi,  così come quella del loro ristorante La Cucina dei Frigoriferi Milanesi,  riflettono l’immagine dell’edificio di fronte sull’altro lato della strada (foto 1). Si co... Leggi di più
BADIA DI MORRONA, I SODI DEL PARETAIO 2017
La famiglia Alberti produce vini Chianti dal 1939 e dispone di circa 110 ettari dei quali la metà sono coltivati a sangiovese. Tra i Chianti prodotti uno giovane, che si avvicina di più al vino quotidiano beverino e fres... Leggi di più
ESTATE IN ALTO ADIGE: IL PICCOLO PARADISO DEL MASO PFLEGERHOF (1/4)
In Alto Adige il Maso Pflegerhof è un’oasi verde che coltiva 500 varietà di piante, erbe officinali ed aromatiche tutte da scoprire. ( Foto 2 )   Arroccato sui pendii intorno a Sant’ Osvaldo di Castelrotto ... Leggi di più
AL MERCATINO "IL BUONO IN TAVOLA" PER SCOPRIRE I PRODUTTORI (1/2)
Aggiornamento 1 aprile 2019 Questo mese Il Buono in Tavola sarà presente per 5 martedì: il 2, il 9, il 16, il 23 e il 30 Aprile dalle 8:30 alle 14:30. Tra i jolly che caratterizzano l’edizione 2019, martedì fa il ... Leggi di più
SETTEMBRE GASTRONOMICO DI PARMA 2021
Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma, la filiera del latte e quella del pomodoro possiamo dire che sono dominanti e non può essere diversamente, siamo a Parma, anzi nella Città Creativa della Gastronomia Unesco. Ma q... Leggi di più
SPAGHETTI AL LARDO CON CALAMARI, POLPO E COLATURA DI ALICI
ASPARAGI ALLE UOVA IN CEREGHIN E FORMAGGIO GRANA
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.