05mar 2019
IL MOOD DI CooD: COCKTAIL BAR, GRIGLIERIA, RISTORANTE E UN PO’ MACELLERIA
Articolo di: Fabiano Guatteri

La proposta ristorativa milanese, è molto specializzata, offre infinite sfaccettature ed è notevolmente complessa. Pertanto è sempre più difficile formulare proposte nuove e originali. Ci è però riuscito CooD, il nuovo locale aperto a fine febbraio a Milano. Già dall’esterno (fig 1) si intuisce che c’è qualcosa di diverso: due vetrine lasciano intravedere ciò che si suppone sia un bar, mentre un’altra vetrina vede un’esposizione di tagli di carne, quasi fosse una macelleria. Ma è solo l’inizio.

 

CooD si propone come Cocktails & Beef ed è un mood molto milanese che piace perché i drink di “nuova generazione” sono serviti non solo per aperitivo e per after dinner, ma anche a tavola in abbinamento ai cibi, mentre le carni (oggi le griglierie sono molto trendy) comprendono la wagyu , oltre a quelle di antilope e di zebra cucinate su griglia alimentata con carbone vegetale.

 

Del resto gli ideatori del progetto CooD hanno alle spalle una salda conoscenza del settore. Bruno Marsico e Gianfranco Semenzato, ossia il patron e lo chef del ristorante vengono dal Globe, dove hanno maturato un’esperienza venticinquennale. La squadra è composta inoltre da Giovanni Ferraresi, esperto nello sviluppo di Marchi di ristorazione, sia in Italia sia all’estero; Maurizio Galardo, conoscitore di tecnologie digitali; Emiliano Veronesi, top manager di aziende multinazionali; Luca Beni, dj e produttore musicale. Ma veniamo alla specìcificità di questa accogliente location con pavimenti di pietra lavica, marmi bianchi e marroni, luci soffuse e musica di sottofondo.

 

Entrando nel locale si è accolti nel Cocktail Bar con proposte quantomeno insolite come un mix che comprende anche la cipolla. Inoltre, per quanto all’estero sia una tecnica collaudata da più di 10 anni, il fatwash qui proposto, a Milano rappresenta una novità ossia il distillato viene miscelato con un grasso, poniamo burro fuso, che poi rassodandosi si elimina dopo aver però lasciato particolari note aromatiche; i cocktail sono accompagnati con i finger food della cucina.

Inoltrandosi nel locale sulla destra si trova la libreria del vino (foto 2), una sala degustazione che può essere il posto giusto per una cena riservata, una sorta di privé con le referenze enologiche esposte alle pareti.

 

Vi sono poi le altre sale (e un dehors -foto 3- coperto con una parete esterna verde costituita da piante, una sorta di giardino verticale), alle quali si accede passando davanti alla cucina a vista (foto 4) . Si ordina alla carta, ma un personaggio chiave cui rivolgersi è il butcher, il maestro di taglio che sa fornire i suggerimenti giusti in base alle esigenze di ogni singolo cliente, dal taglio maggiormente marmorizzato, alla carne più rara. Da dire che i vari tagli si possono acquistare per asporto a prezzi di macelleria, se si vuole accompagnati con le salse più adatte per cucinarli o servirli.

1

2

3

4

Indirizzo : via Lecco 1 Milano
Articoli Simili
I più letti del mese
Roner
La Roner è una distilleria altoatesina che produce grappe in purezza e aromatizzate con bacche, radici, piccoli frutti, e distillati di frutta, ossia ottenuti dalla distillazione di frutta opportunamente macerata. La pri... Leggi di più
ESCLUSIVA MOËT & CHANDON AL TEMPORARY LOUNGE @ LARINASCENTE
Lo spazio Temporary Lounge @ laRinascente  al primo piano in piazza del Duomo a Milano sino all'11 gennaio  sarà interamente ed esclusivamente dedicato agli Champagne Moët & Chandon per essere luogo di incontro dove con... Leggi di più
iFOODQ UN NUOVO MODO DI INTENDERE LA QUALITÀ
E’ nato iFOODQ, il primo Food Quality Web Hub Italiano. Disquisire di qualità alimentare... ben venga, in quanto è il presupposto imprescindibile che deve caratterizzare qualsiasi prodotto. Le tutele teoricamente n... Leggi di più
IL GARDA DOC DEBUTTA AL FESTIVAL LETTERATURA DI MANTOVA 2017
Il nuovo spumante Garda Doc, creato dal Consorzio di tutela omonimo, è stato presentato ieri in anteprima a Mantova al Festival Letteratura, quest'anno alla sua 21esima edizione, e dove, per tutta la durata dell'evento, ... Leggi di più
LE PRUGNE IN CUCINA, LA CALIFORNIA E LO CHEF
Le prugne della California non sono solo uno dei superfrutti naturalmente nutritivi ma sono, anche, un prodotto molto versatile in cucina. Addirittura dagli abbinamenti insospettati. E, per passare dalle parole ai fatti,... Leggi di più
GRANDE CAMPAGNA PUBBLICITARIA PER LA VODKA BELUGA
La Vodka russa Beluga lancia in novembre una grande campagna affissioni, che coinvolge le metropoli di tutti i suoi principali mercati internazionali. Per l’Italia, le due città prescelte per la pubblicità outdoor sarann... Leggi di più
Negroamaro
Si è tenuto allo showroom JVstore di Jannelli&Volpi a Milano un percorso sensoriale condotto dall’ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino) Lombardia sul Negroamaro e altri vini salentini. Numerose e qualificate ... Leggi di più
PIOVRA CONFIT E GRIGLIATA CON POMODORINI ASCIUGATI AL FORNO CREMA DI MELANZANE E BURRATA
CAROL RAMA, LEONE D’ORO ALLA CARRIERA ALLA BIENNALE DI VENEZIA 2003
Dopo Barcellona, Parigi, Espoo, Dublino la grande mostra retrospettiva dedicata all’artista Carol Rama (1918-2015) è sbarcata alla GAM di Torino. L’artista, autodidatta, iniziò a dipingere fin dalla prima adolescenza e, ... Leggi di più
VIDEOINTERVISTA WALTER DI GEMMA, CABARETTISTA

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.