13apr 2017
IL FASCINO DELL’ AMERICA. GLI ARTISTI ITALIANI ALLA SCOPERTA DEL NUOVO MONDO

Il ruolo degli Stati Uniti nel corso del XX secolo è stato quello di sostenere e indirizzare gli sviluppi dell’arte contemporanea. E molti sono stati gli artisti italiani attratti, ancor prima che New York diventasse il centro dell’arte mondiale, dal nuovo mondo e si sono confrontati con la cultura americana. La mostra “NEW YORK NEW YORK. Arte Italiana: la riscoperta dell’America”, appena inaugurata a Milano nella due sedi espositive Museo del Novecento e Gallerie d’Italia, presenta, attraverso le opere, le storie degli artisti italiani che hanno viaggiato, lavorato, esposto negli Stati Uniti, e in particolare a New York, o solo immaginato il nuovo mondo, alla ricerca di uno spirito libero e di modelli differenti rispetto a quelli proposti dalla vecchia Europa.   

L’itinerario espositivo si snoda tra 150 opere fondandosi, come scrive il curatore Francesco Tedeschi, “su una serie di fatti, incontri e occasioni che hanno dato all’arte italiana del Novecento l’opportunità di conseguire un’attenzione e una presenza internazionale utile a collocarla in posizione preminente nell’ambito della stessa idea di modernità”, centralità raggiunta “tramite una serie di legami di diverso genere con gli Stati Uniti d’America, e in particolare con l’ambiente e la città di New York…”.

Nelle sale del Museo del Novecento l’immaginario americano è restituito così come percepito dagli artisti italiani con opere di Afro, Consagra, De Chirico, Fontana, Isgrò, Novelli, Arnaldo Pomodoro, Savinio, Turcato, solo per citarne alcuni.

Nelle Gallerie d’Italia è invece proposta un’ampia ricostruzione dei rapporti con le istituzioni, le gallerie, i collezionisti americani che hanno valorizzato la presenza artistica italiana sul territorio americano. Qui, tra le altre, si possono ammirare le opere di Burri, Carrà, Capogrossi, Dorazio, Consagra, Rotrella, Schifano, Scialoja, Turcato, Vedova… 

 

Giacomo Balla, Bambina per balcone, 1912  (foto 2)

Luciano Minguzzi, Donna che salta la corda n. 1, 1954 (foto 3)

Giuseppe Capogrossi, Superficie n. 106, 1954 (foto 4)

 

 

 

 

 

 

NEW YORK NEW YORK.

Arte Italiana: la riscoperta dell’America

Museo del Novecento - Via Marcona 1 - Milano

Gallerie d’Italia - Piazza della Scala 6 - Milano

13 aprile - 17 settembre 2017

A cura di Francesco Tedeschi con la collaborazione di Francesca Pola e Federica Boragina

Orari

- Museo del Novecento: lun. 14.30 - 19.30; mar. mer. ven. e dom. 9.30 - 19,30; gio. e sab. 9.30 - 22.30

- Gallerie d’Italia: mar. dom. 9.30 - 19.30; gio. 9.30 - 22.30

Ingresso*

- Museo del Novecento: intero 10€; ridotto 8€

- Gallerie d’Italia: intero 10€; ridotto 8€

*Il biglietto d’ingresso della prima sede visitata dà diritto all’ingresso a 5€ nella seconda sede. La visita alle due sedi può avvenire anche in data diversa

Informazioni

- Museo del Novecento: tel. 02 88444061; museodelnovecento.org

- Gallerie d’Italia: tel. 800 167619; gallerieditalia.com

Catalogo: Electa

 

 

 

 

 

1

2

3

4

Articoli Simili
I più letti del mese
L’ORIGINALE DOBBIACO DI LATTERIA TRE CIME
L’Originale Dobbiaco di Latteria Tre Cime: il formaggio che racchiude il sapore unico dell’Alto Adige!  Dici Originale Dobbiaco, dici Latteria Tre Cime!  Questo formaggio è il prodotto più noto di Latteria Tr... Leggi di più
LA CUCINA DEI FRIGORIFERI MILANESI
Le vetrate dei Frigoriferi Milanesi,  così come quella del loro ristorante La Cucina dei Frigoriferi Milanesi,  riflettono l’immagine dell’edificio di fronte sull’altro lato della strada (foto 1). Si co... Leggi di più
BADIA DI MORRONA, I SODI DEL PARETAIO 2017
La famiglia Alberti produce vini Chianti dal 1939 e dispone di circa 110 ettari dei quali la metà sono coltivati a sangiovese. Tra i Chianti prodotti uno giovane, che si avvicina di più al vino quotidiano beverino e fres... Leggi di più
ESTATE IN ALTO ADIGE: IL PICCOLO PARADISO DEL MASO PFLEGERHOF (1/4)
In Alto Adige il Maso Pflegerhof è un’oasi verde che coltiva 500 varietà di piante, erbe officinali ed aromatiche tutte da scoprire. ( Foto 2 )   Arroccato sui pendii intorno a Sant’ Osvaldo di Castelrotto ... Leggi di più
AL MERCATINO "IL BUONO IN TAVOLA" PER SCOPRIRE I PRODUTTORI (1/2)
Aggiornamento 1 aprile 2019 Questo mese Il Buono in Tavola sarà presente per 5 martedì: il 2, il 9, il 16, il 23 e il 30 Aprile dalle 8:30 alle 14:30. Tra i jolly che caratterizzano l’edizione 2019, martedì fa il ... Leggi di più
SETTEMBRE GASTRONOMICO DI PARMA 2021
Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma, la filiera del latte e quella del pomodoro possiamo dire che sono dominanti e non può essere diversamente, siamo a Parma, anzi nella Città Creativa della Gastronomia Unesco. Ma q... Leggi di più
SPAGHETTI AL LARDO CON CALAMARI, POLPO E COLATURA DI ALICI
ASPARAGI ALLE UOVA IN CEREGHIN E FORMAGGIO GRANA
PRESO LADRO DI MERENDINE | ERA UN SERIAL KINDER
E’ stato preso il flagranza di reato D.G. noto ladro di merendine, conosciuto anche come serial Kinder.   Questa volta non si tratta di un romanzo, né l’autore dell’arresto è il commissario Montalbano... Leggi di più
L’OSTERIA DEL TRENO TRA RICORDI DEL PASSATO E PRESIDI SLOW FOOD
Sono capitata all’Osteria del Treno per caso. A Milano per impegni personali, hotel in piazza della Repubblica, non ho voglia di buttarmi nella movida festaiola del giovedì sera milanese.   Fa freddo, quasi nevic... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.