26apr 2021
I VINI BIO DI TENUTA FERTUNA
Articolo di: CityLightsNews

La scelta bio nella viticoltura e più in generale nell’ambito agrario, va oltre la settorialità, per diventare di campo nella difesa del pianeta. Nonostante la volontà non sempre è possibili attuarla perché in ambienti umidi, poco arieggiati e non bene espositi, i parassiti devono essere combattuti con i fitofarmaci.

 

Non è questo però il caso della Tenuta Fertuna i cui vini, grazie alla felice posizione, dall’annata 2020 sono certificati bio, perché la Maison alleva le proprie viti senza utilizzare prodotti chimici di sintesi come concimi, diserbanti, anticrittogamici, insetticidi, pesticidi in genere e senza l’impiego di organismi geneticamente modificati.

 

Non solo il vigneto, ma anche la cantina deve garantire una conduzione virtuosa eseguendo la vinificazione con l’impiego di prodotti enologici e processi autorizzati dal regolamento 203/2012.

 

Ma ancora non basta per potersi fregiare della certificazione in quanto occorre che un apposito ente certifichi che l’azienda è bio (Regolamento Europeo 203/2012, pubblicato sulla gazzetta ufficiale della UE il 9 Marzo 2012).

 

I primi vini bio della tenuta, in attesa che i rossi concludano il proprio affinamento, sono:
Rosé 2020 (foto 2), da uve Sangiovese vinificate in rosa in stile provenzale, per cui di colore chiaro; il vino unisce struttura e freschezza così da porsi in sintonia con la stagione:

 

Vermentino 2020 (foto 3), da vitigno Vermentino di Maremma, un esempio di equilibrio tra acidità, alcolicità e struttura con un’impronta aromatica molto ben caratterizzata.

 

Per sottolineare il passaggio al bio le etichette sono tate sottoposte a un piccolo restyling per cui sull’etichetta è riportata la scritta “bio” oltre alle indicazioni ufficiali poste sul retro.

 

La conversione biologica della Tenuta è cominciata nel 2016. Ma la scelta bio non è nata per caso. Infatti l’Azienda, prima di intraprendere questo percorso, era già orientata alla sostenibilità e al rispetto ambientale, e per questo fin dagli esordi, alla fine degli anni 90, si dotò di impianti di trattamento e di recupero delle acque reflue volti ad ottimizzare il recupero nell’ambiente.

 

Tenuta Fertuna
Tenuta Fertuna, Azienda di proprietà di Gruppo Meregalli, nasce nel 1997 in Maremma, a Gavorrano.
La cantina produce 4 vini rossi da uve merlot, cabernet sauvignon e sangiovese, 2 bianchi e 1 rosato
da uve sangiovese e vermentino, olio extra vergine di oliva toscano, e 2 vermouth un bianco e un rosso,
prodotti dalla miscelazione dei vini della Tenuta aromatizzati con estratti naturali, botaniche e
spezie della Maremma.

1

2

3

Articoli Simili
I più letti del mese
NUOVI ORIZZONTI PER POKE HOUSE: CHIUDE UN ROUND SERIE B DA €20 MILIONI
Poke House, ( ne abbiamo parlato qui ) il brand leader del poke in Europa, annuncia il perfezionamento di un round di finanziamento serie B da €20 milioni guidato da Eulero Capital, con il sostegno di FG2 Capital e ... Leggi di più
I GIOIELLI ITTICI DELL’ALASKA IN VETRINA A IDENTITÀ GOLOSE
I gioielli ittici dell’Alaska in vetrina alla XIII edizione di Identità Golose a Milano, dal 4 al 6 marzo, al MiCo, l’eccellenza della pesca del Pacifico in un elegante e raffinato menù realizzato dallo chef Alessio Taff... Leggi di più
ALTO FERMENTO E LA BIRRA IN OSTERIA | OSTERIA DI PORTA CICCA
La birra artigianale in Italia vanta un’ampia platea di estimatori attenti ai vari stili e a ogni sfumatura aromatica. In questo contesto trova spazio Alto Fermento  progetto che ha per mission la promozione delle ... Leggi di più
 CAPODANNO CINESE A MILANO, L’APPUNTAMENTO DA NON PERDERE
Il Capodanno cinese è ormai entrato, possiamo dire nella “toponomastica” dei festeggiamenti italiani, specialmente a Milano dove, il 25 gennaio, è diventato un appuntamento sempre più popolare, visto che tutt... Leggi di più
IL “PÂTÉ”, E NON “PATÈ”, LINGOTTO DA TAGLIARE. LA RICETTA FRANCESE
ETERNO FEMMINILE | UN FILM DI NATALIA BERISTAIN
Al Cinemino. Uscita: l’8 Marzo in occasione della giornata della donna.   Rosario (nome che in spagnolo è femminile) Castellanos non sembra una donna del suo tempo. Da studentessa universitaria introversa diventa ... Leggi di più
CRISTINA BIOLLO L’ARTISTA DEL VEGETARIANO
Abbiamo incontrato Cristina Biollo (foto 1) in occasione dell’inaugurazione del suo negozio milanese per il format Artisti del Vegetariano (foto 2). I prodotti esposti, ovviamente vegetariani, hanno un aspetto molt... Leggi di più
LA LIMITED EDITION SANPELLEGRINO FIRMATA TOILETPAPER
Tempo d’estate tempo più che mai di bibite, e tra queste le più celebrate Aranciata, Aranciata Amara e Chinò Sanpellegrino. Bevande più che mai attuali proposte ora in limited edition con packaging curato da TOILET... Leggi di più
QUASI 40 VARIETÀ DI OSTRICHE A CASA CON I LOVE OSTRICA
L’Italia è un paese tra i più ricchi di risorse enogastronomiche e questo ci rende molto felici di essere italiani e in Italia risiedere. Però come italini non nutriamo un grande interesse per le ostriche. Sino a n... Leggi di più
MASSIMO BOTTURA E ALAIN DUCASSE PER IL NUOVO REFETTORIO DI NAPOLI
Massimo Bottura (foto 1 a destra) ha appena inaugurato a Napoli “Social Tables Made in Cloister”, un altro pezzo del progetto di Food for Soul, l’associazione no profit creata dallo chef insieme alla mo... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.