05dic 2017
GRANDI FAMIGLIE: BISOL 500 ANNI DI STORIA NEL NOME DEL PROSECCO
Articolo di: Clara Mennella

Quali sono gli argomenti fondamentali, le cose più importanti, i punti di valore di una grande azienda vinicola italiana, perché si possa considerarla tale? A mio parere la sua storia aziendale e quella familiare, il modus operandi che deve essere etico, coerente, corretto e rispettoso verso il consumatore, il legame con il territorio di produzione, i risultati commerciali parametrati ovviamente alle dimensioni dell’azienda, la bontà e il gradimento del prodotto, la penetrazione sui mercati esteri, l’unicità e riconoscibilità del brand, l’immagine sociale e probabilmente molto altro, ma credo che avere tutte queste caratteristiche, che ho elencato in ordine sparso e non di importanza, sia un buon biglietto da visita. C’è un’azienda che sulla propria business card riesce a riassumere tutto questo con un nome bello, piacevole e musicale Bisol,  un’azienda la cui storia si perde veramente nella “notte dei tempi”, della quale ci sono tracce di attività già nella prima metà del 1500, mentre la nascita ufficiale della cantina è nel 1875 nel cuore di Valdobbiadene, la zona di produzione del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg, dove Bisol oggi ha più di 20 poderi frazionati sul territorio e tutti di piccola estensione, coltivati volutamente in maniera selettiva per poter valorizzare al meglio le peculiarità di ogni sottozona. Un nome aziendale legato in particolare ad una di queste zone, la collina del Cartizze, da dove proviene la tipologia più elevata del Prosecco Superiore, il Cartizze appunto, fiore all’occhiello della produzione di Bisol che ha il podere in cima alla ripidissima cresta collinare che gode di un’esposizione e di una ventilazione introvabili altrove, un terreno così vocato da aver raggiunto un valore da capogiro: più di un 2,5 milioni di euro per un ettaro. Per quanto riguarda le persone, basti dire che da Bisol sono arrivati alla 21ma generazione di gestione direttiva familiare, con Gianluca e Desiderio saldamente alla guida dell’azienda che è una tra le pochissime a gestire direttamente l'intera filiera produttiva, dall'accurata scelta del terreno fino all'imbottigliamento e questo spiega molto della qualità finale del prodotto, seguito passo passo con rigore e passione. Sul gradimento del pubblico si deve riconoscere che i vini di Bisol piacciono e molto, sia in Italia che all’estero dove è considerato un rappresentante dello Stile di Vita Italiano con un export che tocca 69 paesi e dove arriva circa il 25% del prodotto.

Gianluca Bisol (foto 2), direttore generale dell'azienda, portavoce e orgoglioso ambasciatore del brand è convinto che i grandi risultati fin qui ottenuti possano essere perfezionati e che si possa fare ancora di più anche per il territorio: "Lavoriamo con grande passione affinché Conegliano abbia lo stesso prestigio di Reims, Valdobbiadene lo stesso fascino di Epernay e il Prosecco la stessa notorietà della Champagne".

 

 

1

2

3

4

5

Photo Credits

Photo 1 : Clara Mennella
Photo 2 : Clara Mennella
Photo 3 : Clara Mennella
Photo 4 : Clara Mennella
Photo 5 : Clara Mennella
Indirizzo : Via Follo 33 Santo Stefano di Valdobbiadene
Articoli Simili
I più letti del mese
RISTORANTE TANCREDI: IL LAGO E IL MEDITERRANEO, INTRECCI ELEGANTI E GOLOSI
Il ristorante Tancredi  a Sirmione, sul lago di Garda ha riaperto nella tarda primavera dopo un importante restyling e tante novità.   Non poteva che sorgere in uno dei luoghi più suggestivi del lago di Garda, davanti ... Leggi di più
5 +2 DELIVERY PER SAN SILVESTRO /CAPODANNO 2020
Vi proponiamo una piccola selezione di delivery per la cena si San Silvestro/Capodanno   Cibario Cibario propone una carta pensata per capodanno (foto 2) in cui scegliere tra antipasti quali Capesante gratinate con p... Leggi di più
RAB, BAR SOCIALE DOVE LAVORANO RAGAZZI DIVERSAMENTE ABILI
Rab, è un luogo di aggregazione; potremmo definirlo un bar sociale, un caffè letterario, dove lavorano ragazzi con disabilità intellettive e volontari dell’associazione Cooperativa Sociale Baracca Onlus  con l'obie... Leggi di più
VIGNETI APERTI IN PIENA SICUREZZA: IL CALENDARIO
La lotta contro Covid continua e il MTV (Movimento turismo del Vino) non sta a guardare così che oltre a confermare gli appuntamenti storici con Cantine Aperte e Calici di Stelle, propone una novità, Vigneti Aperti. &ld... Leggi di più
INTERVISTA A DOMENICA PACE SCRITTRICE, BLOGGER...
Domenica Pace è autrice, presentatrice d’eventi e blogger di moda. E’ considerata da numerose case editrici per i premi letterari vinti grazie alle tematiche diversificate affrontate e per il suo stile di scr... Leggi di più
LA SCOPRITRICE DEL BRUCO MANGIA PLASTICA È LA PRIMA DONNA 2017
Federica Bertocchini  scopritrice del bruco mangia plastica è la Prima Donna 2017 Premio Casato Prime Donne 2017 alla biologa Federica Bertocchini e ai giornalisti Pietro di Lazzaro, Stefano Pancera e Vannina Patanè Fe... Leggi di più
MERINGHE O BATH BALLS?
LO CHAMPAGNE E I PIATTI NATALIZI: SEI PROPOSTE DI ABBINAMENTO
Per quanto lo Champagne sia sempre più destagionalizzato, servito nel corso dell’intero anno, è nel periodo natalizio che si stappano più bottiglie. Sicuramente sono tante le occasioni in cui proporre Champagne per... Leggi di più
CHIARA FERRAGNI INSIEME A NESPRESSO APRE IL SUO TEMPORARY CAFE’ A MILANO
Piazza del Carmine a Milano nel cuore di Brera si tinge di rosa Ferragni, la famosa imprenditrice digitale ha infatti appena aperto Nespresso x Chiara Ferragni Café in collaborazione con l’omonima azienda di caffè.... Leggi di più
UNIVERSO ASSISI DAL 21 AL 29 LUGLIO: IL FESTIVAL "IN SECRET PLACES"
Universo Assisi dal 21 al 29 luglio: il festival internazionale "in Secret Places" attesi Michael Nyman, Michele Placido e Antonella Ruggiero Universo Assisi 2018 “Universo Assisi – A Festival in Secret Plac... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.