13mag 2022
UNA STORIA TUTTA ITALIANA! GAGGIA, CELEBRA 45 ANNI DI ESPRESSO A CASA
Articolo di: CityLightsNews

Dal 1977 ad oggi sono trascorsi 45 anni nel corso dei quali Gaggia si è evoluta rimanendo sempre fedele alla sua tradizione. Attualmente l’azienda offre una gamma di macchine, capaci di rispondere alle esigenze di ogni consumatore e di far vivere coffee experiences sempre più coinvolgenti e “su misura”. Tutto ha avuto inizio con la prima macchina per espresso domestica prodotta da Gaggia su scala industriale: Baby Gaggia. Con il suo lancio, Achille Gaggia corona finalmente un altro suo desiderio, quello di portare l’espresso del bar nelle case di tutto il mondo. Un esordio che ha radicalmente cambiato il consumo del caffè casalingo. Con questa innovativa macchina, l’espresso con il suo strato inconfondibile di “crema naturale”, ottenuto grazie al rivoluzionario sistema di estrazione brevettato nel 1938 dallo stesso Achille Gaggia per i modelli professionali, diventa un piacere da vivere nel comfort delle mura domestiche. Con Baby Gaggia, quindi, non solo l’espresso del bar diventa accessibile a casa propria, ma il design entra nella quotidianità, grazie al progetto estetico affidato a Makio Hasuike, architetto e designer giapponese.

 

E’ con orgoglio che nel 2022 Gaggia Milano celebra questi 45 anni di “ESPRESSO AT HOME” con due iniziative esclusive: il lancio di una versione pop della Gaggia Classic ispirata, nei colori, alla prima Baby Gaggia e una partnership di valore con Carlo Stanga, famoso artista dall’animo cosmopolita, conosciuto nel mondo per il suo stile inconfondibile.

 

Gaggia Classic Lobster Red. La manuale per eccellenza, che l’anno scorso ha festeggiato i suoi trent’anni ed è certamente un must-have per tutti i coffee lovers, si presenta nel 2022 in un’inedita veste rosso aragosta, vitaminica ed energetica. Un’imperdibile novità, sul mercato da giugno, capace di coniugare storia, innovazione, qualità e summer vibes! Il colore attrattivo è un chiaro omaggio a quello della celebre Baby Gaggia, elettrodomestico cult degli anni 70-80. Classic Lobster Red ha la carrozzeria in acciaio inox verniciato e linee decise; questa macchina per uso domestico coniuga pienamente la lunga tradizione professionale di Gaggia a un design senza tempo. Tra gli elementi distintivi ci sono il gruppo e il portafiltro in ottone cromato, la valvola solenoide a 3 vie per il controllo costante della pressione all’interno del portafiltro, i tre filtri per preparare un espresso perfetto secondo il proprio grado di esperienza, la lancia a vapore a due fori per ottenere un’emulsione latte perfetta.

 

Carlo Stanga, chiamato a interpretare e tradurre in immagine i messaggi e la visione del brand, ha sintetizzato l’identità aziendale sotto forma del logo “45 anni di espresso a casa”. Nel suo disegno è rappresentato un “viaggio” meraviglioso, che inizia nel 1977 e arriva fino ad oggi: il numero 45 è un tradizionale edificio della vecchia Milano, la “casa di ringhiera”, paradigma della vita collettiva e comunitaria. Intorno, una città senza tempo che muta e cresce, cambia e si muove in tutte le direzioni, elevandosi con grattacieli che, solo pochi anni fa, non esistevano ancora. C’è poi il tipico tram milanese, simbolo storico della città, che transita su una rotaia e conduce a una moderna auto elettrica. Questa illustrazione traduce graficamente sia il motto aziendale “tradizione in continua evoluzione”, che la sua attitude che onora il suo passato, invitando tuttavia a guardare sempre al futuro. Osservando attentamente il logo si scoprono piccole storie e stralci di vita dei vari protagonisti, con le loro emozioni e i loro rituali che interpretano i messaggi cardine di Gaggia.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
I TAKOYAKI DI TAKOCHU: UN SAPORE INSOLITO DAL GIAPPONE SUI NAVIGLI
Sempre più città dell'appetito, si perché dopo moda e design, Milano continua ad essere la meta preferita dove assaggiare cibo proveniente da qualunque latitudine e a qualunque ora.Ieri c'è stato l'assaggio-anteprima al ... Leggi di più
LE ECCELLENZE AGRO-ALIMENTARI PARTENOPEE A MILANO
Dall’1 al 6 dicembre Milano sarà conquistata dalle eccellenze tipiche agro-alimentari della provincia di Napoli, grazie all'iniziativa promossa dalla Camera di Commercio di Napoli presieduta da Ciro Fiola e da S.I.... Leggi di più
FRITTATA IN STILE GIAPPONESE TAMAGOYAKI FARCITA AL BRIE E SCALOGNO
IL FESTIVAL: IL MONDO DEL RAVIOLO A EATALY SMERALDO
A Eataly Smeraldo torna il Festival più "cosmopolita" di sempre! L'ultimo weekend di gennaio, il festival "Il mondo in un raviolo" Quando si parla di pasta ripiena e, più nello specifico, di raviolo, si pensa subito alle... Leggi di più
GLI ULTIMI ACQUISTI PER SAN VALENTINO
SAN VALENTINO E' QUI   FIVE ROSES 74° ANNIVERSARIO ROSATO IGT 2017 Per San Valentino non può mancare il primo vino rosato imbottigliato in Italia. E, cioè, il famoso Five Roses – già romantico per il nome con c... Leggi di più
IL NUOVO APPUNTAMENTO ALLA FIERA DI BOLZANO CON LAGREIN EXPERIENCE
Alla Fiera di Bolzano  gli appuntamenti enologici si infittiscono. Dopo Autocthona, 14-16 ottobre (foto 1)  e Vinea Tirolensis, 17 ottobre,  il 18 ottobre esordirà Lagrein Experience. Si tratta di una rassegna dedicata a... Leggi di più
PAROSÉ 2012 LE BOLLICINE CHE FANNO PENDANT CON I COLORI DELL'AUTUNNO
Mosnel Parosé 2012 Ecco le bollicine che fanno pendant con i colori dell'autunno. Note purissime di ribes e fiori di montagna, accese dalla freschezza del mandarino e della melagrana, con una vena speziata a far da sfond... Leggi di più
GOUMARTE2018 IL TRITTICO DA NON PERDERE; GLI APPUNTAMENTI CON GLI CHEF
A GourmArte2018, il trittico da non perdere.   Maestro del Gusto - Barone Pizzini Ha visto lontano  Barone Pizzini, cantina in Franciacorta. Il merito di avere creduto nella produzione bio (20 anni quest’anno) è ... Leggi di più
SODA, CARNOSA, CROCCANTE: LUCREZIA LA NUOVA OSTRICA ITALIANA
È nata “Lucrezia” un’ostrica tutta italiana, più precisamente emiliano-romagnola. L’esordio milanese ha avuto luogo presso il ristorante A’Riccione Terrazza 12 dove la nuova ostrica è stata ... Leggi di più
IL PALIO DELL’AGNOLOTTO: QUAL È L’AGNOLOTTO PIÙ BUONO DELL’OLTREPÒ?
Torna Il Palio dell’Agnolotto  la sfida benefica per incoronare il migliore agnolotto dell’Oltrepò Pavese: il 28 aprile alla Tenuta Calcababbio (località Calcababbio, Pietra Dé Giorgi, Pavia) 13 Ristoranti pa... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.