29apr 2021
ENEL X E MORELLINO DI SCANSANO INSIEME PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE
Articolo di: Fabiano Guatteri

Il Consorzio di Tutela del Morellino di Scanzano e Enel X, l’anima verde del Gruppo Enel, hanno dato vita a un programma di sviluppo sostenibile, un modello di economia circolare. Si tratta di un progetto pilota che potrebbe coinvolgere numerose altre realtà territoriali.

 

Il programma è stato presentato in una conferenza stampa che ha visto la partecipazione di Stefania Saccardi, vicepresidente e Assessora all’Agricoltura della Regione Toscana; Leonardo Marras, Assessore all’Economia e al Turismo della Regione Toscana; Augusto Raggi, Responsabile Enel X Italia; Nicola Tagliafierro, Responsabile Sostenibilità di Enel X; Bernardo Guicciardini Calamai, Presidente del Consorzio Tutela Morellino di Scansano; Alessio Durazzi, Direttore del Consorzio Tutela Morellino di Scansano; Francesco Palumbo, Direttore di Toscana Promozione Turistica e moderatore il giornalista Luciano Ferraro.

 

Ma prima di entrare nel merito definiamo Enel X, nato dal Gruppo Enel, come spiega Augusto Raggi, per seguire direttrici di innovazione e sostenibilità proiettate al miglioramento della qualità di vita dei propri attori. Offre servizi per accelerare l'innovazione e guidare la transizione energetica.

Attraverso l’offerta di soluzioni avanzate, tra cui la gestione dell'energia, i servizi finanziari e la mobilità elettrica, Enel X fornisce a ciascun partner un ecosistema personalizzato di piattaforme tecnologiche e di servizi di consulenza, basato sui principi della sostenibilità e dell'economia circolare. La partnership con il Consorzio promuove le migliori pratiche relative all’economia circolare da applicare al territorio. In pratica offre servizi per accelerare l'innovazione e guidare la transizione energetica.

 

Nicola Tagliafierro, Responsabile Sostenibilità di Enel X a sua volta sottolinea che l’economia circolare è un approccio molto concreto basato su business model che sono applicati nell’ambito della sostenibilità. Questo significa che quando si applica un business model come l’imput sostenibile, il prodotto come servizio, lo sharing ossia la condivisione, l’allungamento della vita utile del bene, il riciclo e il riuso, che è il modello di business normalmente associato all’economia circolare, ogni volta si creano vantaggi sia per l’azienda, in questo caso Enel X che applica queste soluzioni, sia per l’azienda ricevente.

 

E come entra in gioco il Consorzio del Morellino di Scanzano? Prima però una premessa utile in un respiro regionale la propone Francesco Palumbo, considerato che il territorio del Morellino è anche meta turistica. Palumbo spiega che sostenibilità nell’ambito enoturistico non significa solo conduzioni aziendali a basso impatto ambientale, ma anche sovrastrutture sostenibili per permettere al turista di raggiungere un luogo di interesse utilizzando trasporti su rotaia anziché la propria automobile. E così nella zona del Morellino di Scansano si può accedere con Frecciarossa e dalla stazione raggiungere i luoghi di interesse utilizzando mezzi di trasporto pubblici, oppure auto e biciclette elettriche. Ciò riguarda tutta costa toscana, grazie alle cinque stazioni di in cui ferma Frecciarossa e rientra nel progetto “costa e isole toscane destinazione sostenibile”. La sostenibilità riguarda inoltre anche la ricettività alberghiera proiettandola al risparmio energetico. In questo contesto si inserisce il contributo che può dare un consorzio, come quello del Morellino di Scansano, importante passo su questa linea attenta all’ambiente.

 

E veniamo al Morellino di Scansano. Sempre Nicola Tagliafierro spiega che il progetto Enel X - Consorzio si concretizza entrando nella misura dell’economia circolare andando di cantina in cantina, andando a misurare e verificare qual è l’utilizzo dell’energia rinnovabile e nello stresso tempo qual è il potenziale di utilizzo di energia rinnovabile a seconda delle esigenze di consumo. E si verifica anche se i consumi di energia elettrica possano essere ridotti, raggiungendo lo stesso scopo e si analizzano gli input di produzione e gli scarti di produzione. Enel X cioè supporta in questo caso la cantina, ma più in generale l’azienda in modo che il processo ipotizzato possa essere realizzato completamente.

 

Bernardo Guicciardini Calamai sostiene che il Consorzio potrà sfruttare questa spinta alla sostenibilità grazie anche alla la consapevolezza di essere in una delle zone più incontaminate, con caratteristiche uniche per territorio e clima (foto 1 Scansano). E’ suo compito precipuo preservare il comprensorio di Scanzano. Il programma con Enel X consentirà di preservare l’ambiente, ma anche di acquisire da parte dei viticoltori una maggiore consapevolezza nella prassi lavorativa. E spiega che la cantina a cui fa capo, per esempio, è una delle aziende pilota in cui Enel X sta svolgendo un audit par valutare il modello lavorativo. E’ molto interessante vedere come a livello di attività aziendali, si possa fare meglio nel rispetto dell’ambiente e della propria economia. Tornando al Consorzio, è suo compito rendere sempre più appetibile la zona dal punto di vista della attrattività enoturistica. In futuro ciò che si cercherà sarà soprattutto la qualità di vita per cui la qualità dell’aria che respiriamo, le attività che potremo fare, e apprezzare anche i prodotti tipici del luogo.

 

Alessio Durazzi Direttore del Consorzio spiega che il Consorzio ha trovato subito una convergenza con Enel X nell’ economia circolare. Il Consorzio ha intrapreso un percorso che guarda con decisione la sostenibilità e il green, per cui il progetto nato con Enel si presenta come importante e innovativo e ciò per due motivi. Il primo, legato alla sostenibilità e quindi a progredire in pratiche che siano sempre più rivolte al mantenimento e all’implementazione della capacità di preservare l’ecosistema. Il secondo, in un’ottica aziendale, la sostenibilità va vista anche come un’opportunità economica che permette di sfruttare al meglio le risorse e ciò rappresenta un importante valore aggiunto.

 

L’Assessore Leonardo Marras precisa che l’accordo tra Enel X e Consorzio rappresentano uno spunto che potrà essere d’esempio per altre realtà e ciò riallacciandosi a quanto spiegato da Palumbo con il progetto “costa e isole toscane destinazione sostenibile”. Sarà un’estate ancora complessa, ma che vedrà il primo graduale ritorno dei turisti stranieri e la predilezione, confermata, per mete sostenibili, per vacanze all’insegna della natura, del relax e dell’enogastronomia.

 

L’Assessora Stefania Saccardi ricorda che economia circolare e produzione di qualità rappresentano la risposta ideale alle sfide della sostenibilità ambientale che si è chiamati ad affrontare. L’ accordo tra Enel X e consorzio è un esempio pilota e che ancora una volta identifica la Toscana come regione all’avanguardia, attenta “all’ambiente e all’agrodiversità di cui i vigneti del Morellino di Scansano rappresentano un esemplare di pregio”.

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
TRA BOBBIO E CASTELL’ARQUATO, LA POMPEI DEL NORD | TRA BALENE E VINO
Bobbio di cultura, Castell’Arquato la Pompei del Nord, e ovunque il buon vino. Castell’Arquato, la Pompei del Nord, dove sono stariritrovati reperti fossili di Alee e rinoceronti, ed è terra di buon vino.   ... Leggi di più
TÀSCARO, A MILANO È UN ATTO D’AMORE
Sandra ha realizzato Tàscaro per lei e suo padre, ma ancheper raccontare la sua regione d'origine e soprattutto la cucina veneziana, per ricordare la nonna paterna Edera che oggi è comunque con lei in tutte le piccole ed... Leggi di più
GIOVEDÌ 13 LUGLIO: ROSMARINO FREGENE-FISH SOUND SYSTEM
Don Pasta e Pasquale Torrente straordinariamente insieme per una serata – spettacolo sulla spiaggia di Rosmarino Fregene
Vinili vs Padelle... 
Alici vs Polpi...Otranto vs Cetara a Fregene.. 

Giovedì 13 luglio, DON... Leggi di più
ACCIUGHE DEL MAR CANTABRICO SALATE SOTT’OLIO
RIBOTTA VIGNA DU BERTIN CARLOFORTE, LA STORIA DI UNA TERRA
E’ quasi mezzogiorno, il terreno pietroso e argilloso è stato preparato per la vigna con un lavoro faticoso per la quantità di massi mischiati superficialmente e in profondità.Ora la vigna pettinata, figura come un... Leggi di più
LE FOTO DEI PIÙ BEI GIARDINI DEL MONDO NEL QUADRILATERO DELLA MODA
Si possono ammirare ancora per qualche giorno le belle grandi foto di Gardenology la mostra fotografica en plein air dei più bei giardini italiani e internazionali che ha anticipato Orticola (di cui abbiamo scritto qui) ... Leggi di più
IL PANETTONE: DA UN’ ANTICA LEGGENDA AL LUSSO CONTEMPORANEO
La leggenda narra che durante un Natale sul finire del 1400 nel Castello Sforzesco di Milano, il Duca Ludovico Maria Sforza detto “Il Moro” intrattenesse insieme alla consorte Beatrice d’Este i suoi osp... Leggi di più
IL JAZZ A MARE CULTURALE URBANO IN NOVEMBRE E DICEMBRE
A mare culturale urbano, in via Giuseppe Gabetti 15 a Milano, in zona 7 vicino allo stadio San Siro, prosegue un'articolata e ricca proposta dedicata alla musica jazz, grazie alla preziosa collaborazione con Novara Jazz ... Leggi di più
ANTEPRIMA GUIDA VINI D’ITALIA 2021 GAMBERO ROSSO A MILANO
Sicuramente un segnale che stuzzica la voglia di ripartire, il tour wine tasting di Gambero Rosso “Anteprima Guida Vini d’Italia 2021” che debutta anche a Milano, il 14 settembre, con il coinvolgimento ... Leggi di più
BOB IL SAPERE DEL BERE MISCELATO: LA DRINK LIST
Aggiornamento febbraio 2021   Empathy è la nuova drink list di Bob che rappresenta una svolta più intima e ancor più sofisticata, (forse generata dalla attuale situazione attuale che sta cambiando così tanto le abitudi... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.