13mag 2020
DONNAVVENTURA, LE PRUGNE CALIFORNIANE E COME TENERSI IN FORMA NEL TEMPO DI COVID-19
Articolo di: Michele Pizzillo

E’ da sottolineare quello che possono fare per le donne le prugne che arrivano dagli Stati Uniti perché il Consorzio delle Prugne della California è stato il fornitore ufficiale del format “Donnavventura”: il docu-reality che dal 1989 racconta storie al femminile, dedicate a chi sogna viaggi in terre estreme, come quello di quest’anno: il Grand Raid del trentennale dall’Islanda all’Equatore. Una scelta importante per il mondo femminile che, dobbiamo ammettere, è ancora molto sottovalutato e, conseguentemente, sempre di più discriminate e frequentemente vittime di violenza.

 

Con Donnavventura, invece, abbiamo scoperto il potenziale del mondo femminile ed anche, parlando al femminile,quello delle Prugne della California, che sono uno snack leggero e salutare – e, comunque, non solo per le donne – nonché facilmente conservabili, oltre ad essere ricche di vitamine, sali minerali e fibre. E, quindi, fondamentali, come abbiamo visto, per supportare le protagoniste di Donnavventura nelle sfide di viaggio, garantendogli benessere nutrizionale ed emozionale, anche durante gli spostamenti più lunghi.
Per i gli italiani, che sono i più grandi consumatori europei di questa frutta, il California Prune Board, ha un’altra sorpresa strettamente connessa al momento particolare che stiamo vivendo.

 

E, considerato che la fase due dell’emergenza Coronavirus ci si avvicina sempre di più al recupero di una parziale routine quotidiana, secondo l’indagine effettuata dall’Istituto Piepoli per il Consiglio Nazionale dell’Ordine Psicologi, il 42% degli italiani lamentano problemi di ansia, mentre il 24% soffre di disturbi del sonno. E, così, il California Prune Board, ha incaricato la propria dietista e nutrizionista, Annamaria Acquaviva, di suggerire cinque strategie per evitare problemi di sonno e assicurare un buon riposo durante la fase due dell’emergenza coronavirus.

 

E, ovviamente, tutto si basa su una sana routine a tavola, come mantenere un’alimentazione varia ed equilibrata, per regolare il ciclo del sonno. Preferire alimenti ricchi di triptofano, che è un aminoacido essenziale perché viene anche definito "ormone del buonumore", e si trova nei legumi, carne, pesce, latticini e uova. Consumare carboidrati la sera, senza esagerare, però. Prima del riposo, evitare le sostanze eccitanti come, per esempio, tè, caffè, superalcolici. Non trascurare le fibre, specialmente la sera: tra la frutta che li contengono ci sono le Prugne della California e la graduale assimilazione dei suoi nutrienti prolunga l’effetto del triptofano, cioè l’ormone del buonumore. Grazie alla ricchezza in fibra (7 g su 100 g), 3 o 4 prugne disidratate al giorno rappresentano, poi, un modo pratico e versatile anche per assumere una delle 5 porzioni di frutta quotidiane. D’altronde le prugne sono l’unica frutta essiccata naturale e intera ad avere ottenuto un’indicazione nutrizionale autorizzata dalla Commissione Europea per la salute digestiva e se assunte la sera hanno l’effetto di regolare le funzioni dell’intestino.

 

L’aspetto più importante resta sempre il buonumore“, che inizia anche dalle buone abitudini a tavola. Infatti è dimostrato che mangiare a orari regolari influisce positivamente sulle molecole che regolano il buon umore. “Per favorire il tono dell’umore è bene evitare le diete restrittive, è invece importante rispettare tutti i fabbisogni dell’organismo. L’alimentazione deve essere varia ed equilibrata, con il corretto apporto di tutti i nutrienti essenziali per favorire la buona salute: verdura e frutta meglio se multicolori, cereali integrali, proteine salutari (pesce, anche azzurro, uova, verdura, legumi e carne magra, preferendo la bianca) e grassi ”buoni”, come l’olio extra vergine di oliva, la frutta a guscio o i semi oleosi. Anche praticare attività fisica è molto importante perché favorisce il ripristino dell’equilibrio sonno-veglia, indispensabile per mantenere il buonumore e l’energia”, spiega Annamaria Acquaviva.

 

Tant’è vero che in occasione del Blue Monday 2020, cioè la giornata più triste dell’anno, è stato presentato il menù del buon umore con Prugne della California: facile da realizzare e ricco di nutrienti.

1

2

3

4

Articoli Simili
I più letti del mese
ACCADE A NATALE | IL PANETTONE IN TRE RACCONTI
Questo periodo prevede che il Panettone sfili nelle Hit Parade di Re Panettone e a Panettoni d’Italia, portato con i guanti (di lattice, che brutto) con punteggi che vanno tra i 75 e i 90 dando indicazioni sui Pane... Leggi di più
BACCALÀ IN UMIDO BIANCO A REGOLA D’ARTE
IL MENU DEI VINI. QUANDO SONO I VINI A SCEGLIERE I PIATTI
I vini, come i piatti, non vanno serviti casualmente
. Ciò perché un buon banchetto richiede altrettanto buoni vini.
 Il menu dei vini.C’è chi dice che il vino vale metà pasto e pertanto se non è presente, o se n... Leggi di più
LA RETE DELLA RISTORAZIONE ITALIANA CRESCE E RINNOVA LE RICHIESTE AL GOVERNO: 8 LE MISURE ESSENZIALI
La ristorazione e uno tra i settori più colpiti ed è in grave sofferenza. Non vi sono certezze se non i costi sempre più  insostenibili di una chiusura prolungata Ma i ristoratori cosa dicono?Dopo il primo aèpello sottos... Leggi di più
IL MENU CON VISTA DELLA TERRAZZA TRIENNALE
Gualtiero Marchesi spiegava che l’antipasto svolge un ruolo importante perché, per usare le sue parole, “dà il timbro” all’intero menu. In qualche modo se piace sveglia l’interesse gastronom... Leggi di più
I CALICI DI SAN VALENTINO: 40 VINI PIÙ 4 CONFEZIONI REGALO
Resta sempre un appuntamento importante la ricorrenza di San Valentino e, a volte, con risvolti sociali davvero rilevanti, per le iniziative che può stuzzicare un simile evento. Un aspetto, quello sociale che, secondo no... Leggi di più
LA GENISIA TORREVILLA: PARTIAMO DALLE BASI | UNA NUOVA LINEA PRODUTTIVA
E’ sicuramente un’esperienza non comune degustare le basi di un vino ancor prima di assaggiarlo. Ma cosa sono le basi? Alla produzione di alcuni spumanti, ma non solo, possono concorrere più vini con caratter... Leggi di più
DOSSIER NUTRIZIONE E GELATO. IL GELATO È ALIMENTO SANO? FACCIAMO CHIAREZZA
L’IGI – Istituto del Gelato Italiano  è nato nel 1991 voluto dalle industrie gelatiere più intraprendenti ed attente al prodotto, con lo scopo di far conoscere e promuovere il gelato italiano. Nel 1993 l&rsqu... Leggi di più
SCUOLA LA ZOLLA, MILANO: CROWDFUNDING PER BLOG E BIBLIOTECA DIGITALE
Scuola La Zolla, Milano: Crowdfunding per Zolleggiamo, blog e biblioteca digitale. E’ partita sulla piattaforma Eppela – e terminerà il 18 marzo- la campagna di crowdfunding, lanciata dalla Scuola Cooperativa La Zolla d... Leggi di più
NESPRESSO PRESENTA ARABICA ETHIPIA HARRAR E ROBUSTA HARRAR
Nespresso che racconta la nascita del caffe’, e la sua storia. Nespresso presenta le nuove Limited Edition che celebrano i luoghi d’origine e la nascita del caffè, dando inizio a un percorso di racconto della... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.