12set 2022
I CHIANTI CLASSICO E RISERVA DEL CASTELLO DI QUERCETO
Articolo di: Fabiano Guatteri

Il Castello di Querceto,  dal 1897 di proprietà della famiglia François, si trova nella Toscana centro-settentrionale, in una piccola valle sulle colline nel comune di Greve in Chianti (foto 1).

 

Le torri merlate del castello, costruito nel XVI secolo, dominano i rilievi circostanti dove si estendono i boschi e 65 ettari vitati all’insegna della biodiversità. Le viti crescono su terreni composti prevalentemente da scisti policromi che risalgono al periodo cretaceo – eocenico.
Castello di Querceto è stata tra le aziende fondatrici del Consorzio del Vino Chianti Classico nel 1924 ed è pertanto una delle realtà storiche.

 

La denominazione Chianti Classico è da sempre simbolo dell’azienda. Non mancano poi diversi cru IGT frutto degli studi di zonazione di Alessandro François, attento a produrre vini con i minori interventi possibili in cantina, così da valorizzare l’identità del territorio attraverso il timbro inconfondibile del Sangiovese. Dell’ampia collezione della casa abbiamo degustato il Chianti Classico 2020 e il Chianti Classico Riserva 2019 (foto 2).

 

 

I vini in degustazione

 


Chianti Classico Castello di Querceto 2020 (foto 3)

 

Nel 2020 le abbondanti piogge primaverili hanno compensato la siccità invernale e creato le necessarie riserve idriche. L’estate è stata calda e lunga, ma grazie alle escursioni termiche tra il dì e la notte, la maturazione delle uve si è svolta in modo ottimale così da ottenere vini strutturati e armonici.
I vini ottenuti sono di ottima struttura e di grande equilibrio. Il Chianti Classico è prodotto un uve sangiovese completate da vitigni autoctoni (10%) raccolti in varie parcelle. Il pigiato fermenta e macera in acciaio a temperatura controllata per 2 settimane. Il vino ottenuto matura 8 mesi in vasche di cemento e di acciaio e affina in bottiglia per almeno 2 mesi. Bottiglie prodotte 170.000

 

Note Gustative
Nel calice evidenzia colore rosso rubino brillante.
Al naso i profumi sono fragranti ed evidenziano il frutto nella sua poliedricità: si riconoscono la prugna, la ciliegia sotto spirito, piccoli frutti neri; si colgono inoltre sentori floreali di viola e nuance erbacee.
In bocca si rivela in tutta la sua compiutezza: è scalpitante, verticale, croccante, con tannino integrato, non verde. Ritornano le sensazioni fruttate già percepite in fase olfattiva.

 

Abbinamenti
Guazzetto di triglie, tagliata di controfiletto, anguilla alla brace.

 

 

Chianti Classico Riserva Castello di Querceto 2019 (foto 4)

 

L’inverno nel 2019 è stato piuttosto secco e con temperature miti. In aprile e maggio le piogge abbondanti hanno formato apprezzabili riserve idriche. Il ciclo vegetativo è partito in ritardo rispetto alla norma.
Dopo un giugno siccitoso, negli altri mesi estivi i giorni di pioggia sono stati pochi, ma a intervalli regolari, e ciò ha favorito lo sviluppo e l’equilibrio dei grappoli. Il clima di settembre e ottobre è stato particolarmente favorevole e la vendemmia ritardata di 2 settimane ha permesso alle uve di esprimersi al meglio.

Il Chianti Classico Riserva è prodotto con uve sangiovese completate da vitigni autoctoni (10%) provenienti da varie parcelle. Come per il Chianti Classico, il pigiato fermenta e macera in acciaio a temperatura controllata per 2 settimane. Il vino è quindi elevato in legno per circa 12 mesi e prosegue l’affinamento in bottiglia per almeno 3 mesi. Bottiglie prodotte 90.000

 

Note Gustative
Colore rosso rubino con riflessi granati.
Profumo fruttato di prugna, di ciliegia anche in confettura, ribes nero, quindi note floreali cui seguono sensazioni boisé e di cuoio.
In bocca è asciutto, agile, con una piacevole tensione del sorso grazie alla vivace freschezza. Acidità, tannino e tenore alcolico armonizzano bene integrati tra loro. È complesso, avvolgente, con un bel finale lungo.

 

Abbinamenti
Pappardelle al sugo di lepre, anatra arrosto, formaggi di lungo affinamento.

 

1

2

3

4

Articoli Simili
I più letti del mese
FESTIVAL DELLE BIRRETTE #FOLKEDITION: TRE GIORNI DI BALLI E MUSICA
Festival delle Birrette #FolkEdition: una festa lunga tre giorni con balli e musica popolare. A mare culturale urbano, dal 25 al 27 maggio 2018 III edizione del Festival delle birrette  di cui abbiamo detto qui:  tre gi... Leggi di più
LIFE IS A BUBBLE E IL PAS DOSÉ ANGELO LE VIGNE DI ALICE
Le Vigne di Alice, è una giovane azienda a conduzione femminile nata nel 2005 per opera di  Cinzia Canzian, nella zona del Conegliano Valdobbiadene Docg.   La filosofia aziendale è da subito volta alla valorizzazione d... Leggi di più
20 MAGGIO 2020 GIORNATA MONDIALE DELLE API
Albert Einstein disse che “Se un giorno le api dovessero scomparire, all’uomo resterebbero solo quattro anni di vita”. E se il genio avesse ragione? E, comunque, ha fatto bene Rigoni di Asiago, azienda ... Leggi di più
LA PIZZA PROVOCA SETE E GONFIORE? CAMBIA PIZZERIA
Un ristoratore chiese a un cliente che aveva appena cenato nel suo locale, se gli fosse piaciuta la sua cucina, e questi rispose che glielo avrebbe saputo dire il giorno dopo. Ed è una risposta molto saggia perché la bon... Leggi di più
LA GIORNATA FAI D’AUTUNNO | CITYLIFE E LE TRE TORRI MILANESI
Domenica 16 ottobre è il giorno della “Fai Marathon 2016”, la Giornata Fai d’Autunno dedicata alla scoperta dei luoghi più belli d’Italia. Oltre 600 i siti aperti in 150 città lungo tutta la Penisola, grazie a 3.500 giov... Leggi di più
WORLD PASTRY STAR 2019: LA PASTICCERIA DALLA CREATIVITA’ AL SUCCESSO ( 1/2 )
Il World Pastry Stars 2019, ( di cui abbiamo parlato qui ) il Congresso di Pasticceria Internazionale organizzato da Italian Gourmet, patrocinato dall’Accademia Maestri Italiani Pasticceri ( AMPI ) e da Relais Dess... Leggi di più
CON UNDUETRIS PRANZETTO DI CITTERIO LA SCHISCETTA È SANA E GIAPPONESE
Con “Unduetris Pranzetto” di Citterio la “schiscetta” è sana e si ispira al design giapponese Citterio, insieme all’Associazione culturale “Il Furoshiki”, ci spiega l’arte ... Leggi di più
PINOT NERO OLTREPÒ PAVESE, VINO DI TERROIR
In una mattina tardo autunnale nella suggestiva location che ospitava la storica Taverna Moriggi, abbiamo partecipato a un evento dedicato all’Oltrepò Pavese, o meglio, al Pinot Nero dell’Oltrepò. Si è parlat... Leggi di più
I 100 PIATTI DEL PROSECCO DI SANDRO BOTTEGA
L’autore de I 100 Piatti del Prosecco, Sandro Bottega, ha voluto raccontare la gastronomia della terra del Prosecco attraverso la raccolta di cento ricette a partire dagli stuzzichini da servire con l’aperiti... Leggi di più
CARNEVALE AMBROSIANO, I VINI, LE CHIACCHIERE E LA ROSA
C’era una volta il Carnevale Ambrosiano. E sì, bisogna proprio cominciare così a raccontare anche gli eventi in corso, come lo storico Carnevale di Milano che dopo quattro giorni senza baldoria, purtroppo, si concl... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.