18ott 2022
CASO LISTERIA E LA MANCANZA DI TRASPARENZA
Articolo di: CityLightsNews

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato di Altroconsumo in merito alla listeria.

Altroconsumo chiede più trasparenza in merito alle informazioni messe a disposizione dei consumatori, sollecitando le aziende a rendere noti i nomi delle marche di wurstel coinvolte nell’accaduto. Inoltre, l’Organizzazione ha deciso di chiedere al Ministero un incontro formale per poter discutere sul tema dopo la formazione del nuovo Governo.


Da diverse settimane ormai, si parla della vicenda che sta destando molta preoccupazione in tutta Europa, coinvolgendo diverse figure, tra cui le aziende, le Autorità e purtroppo anche i consumatori. Si tratta dei wurstel con Listeria, che ha già causato 3 morti e decine di ricoveri. La salute dei consumatori è tutelata dal regolamento 178/2002/CE, che definisce le procedure da seguire per garantire la sicurezza alimentare. Sorge spontaneo allora chiedersi quali siano le marche coinvolte in questa vicenda e cosa sia realmente accaduto.

 

COME SI È EVOLUTA LA VICENDA
Circa un mese fa, sul sito del ministero della Salute è stato pubblicato un richiamo di wurstel del marchio Tobias di Eurospin a causa della presenza di Listeria, un batterio innocuo se l’alimento viene consumato ben cotto, ma che può rivelarsi letale se lo si mangia crudo o appena scottato. Qualche giorno più tardi, l’azienda Agricola Tre Valli, che ha prodotto i wurstel per Eurospin e produce quelli di altri marchi anche noti, invita i punti vendita a ritirare a scopo precauzionale i suoi prodotti dal mercato e rilascia un comunicato rivolto ai consumatori in cui indica solo le scadenze e il marchio di identificazione dello stabilimento di produzione (IT04MCE) a cui fare attenzione, ma non dà indicazione delle marche coinvolte. Il 23 settembre compare quindi una nota sul sito del Ministero che mette in correlazione alcuni casi clinici di listeriosi con il ceppo di Listeria (ST155) rinvenuto nei prodotti e nei locali dell’azienda Agricola Tre Valli a seguito di verifiche effettuate nello stabilimento. Per questo motivo, gli alimenti a rischio sono stati ritirati immediatamente dagli scaffali. E tutti quelli già acquistati dai consumatori non a conoscenza dei marchi coinvolti?


I CONSUMATORI HANNO IL DIRITTO DI SAPERE QUALI SONO I MARCHI INTERESSATI
L’articolo 14 del regolamento 178/2002/CE recita: “gli alimenti a rischio non possono essere immessi sul mercato”.
Dal punto di vista giuridico i wurstel contaminati non possono essere inclusi nella definizione di “prodotto a rischio” che, ai sensi dell’articolo 14 del regolamento 178/2002/CE, non può essere immesso sul mercato. Questo perché vanno considerate le condizioni d’uso adottate dal consumatore e le informazioni riportate in etichetta. In questo caso il consumare viene avvertito di consumare il prodotto previa cottura.

Pur non sussistendo alcuna violazione dei limiti imposti dalla legge, è tuttavia necessario valutare la pericolosità della situazione: tali prodotti potrebbero comunque, magari per errore, essere mangiati crudi o non perfettamente cotti da alcuni consumatori e costituire per un loro grave rischio per la salute.

Va considerato, a maggior ragione, anche l’invito espresso dal regolamento stesso alle autorità nazionali: adottare i provvedimenti opportuni per informare i cittadini consentendo l’identificazione dell’alimento, nel caso in cui vi siano ragionevoli motivi per ritenere che esso possa comportare un rischio per la salute umana. L’articolo 14 prevede, infatti, che le autorità abbiano facoltà di intervenire anche nel caso di prodotti che, pur rispettando le normative in vigore, possano essere ritenuti comunque a rischio.

LE AUTORITÀ SONO INVITATE A FORNIRE INFORMAZIONI CHIARE
Alla luce di questo Altroconsumo chiede che venga fatta maggiore chiarezza, invitando il Ministero a indurre le aziende a richiamare ed esplicitare i nomi dei prodotti contaminati. Partendo da questo caso e in vista del prossimo insediamento del nuovo Governo, l’Organizzazione chiederà un incontro ai responsabili del Dicastero per ribadire la necessità di attuare un impegno attento e costante nel tempo, insieme a un reale intervento in termini di trasparenza delle informazioni anche per il futuro, a piena tutela della salute dei consumatori.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
RISTORANTE TANCREDI: IL LAGO E IL MEDITERRANEO, INTRECCI ELEGANTI E GOLOSI
Il ristorante Tancredi  a Sirmione, sul lago di Garda ha riaperto nella tarda primavera dopo un importante restyling e tante novità.   Non poteva che sorgere in uno dei luoghi più suggestivi del lago di Garda, davanti ... Leggi di più
5 +2 DELIVERY PER SAN SILVESTRO /CAPODANNO 2020
Vi proponiamo una piccola selezione di delivery per la cena si San Silvestro/Capodanno   Cibario Cibario propone una carta pensata per capodanno (foto 2) in cui scegliere tra antipasti quali Capesante gratinate con p... Leggi di più
RAB, BAR SOCIALE DOVE LAVORANO RAGAZZI DIVERSAMENTE ABILI
Rab, è un luogo di aggregazione; potremmo definirlo un bar sociale, un caffè letterario, dove lavorano ragazzi con disabilità intellettive e volontari dell’associazione Cooperativa Sociale Baracca Onlus  con l'obie... Leggi di più
VIGNETI APERTI IN PIENA SICUREZZA: IL CALENDARIO
La lotta contro Covid continua e il MTV (Movimento turismo del Vino) non sta a guardare così che oltre a confermare gli appuntamenti storici con Cantine Aperte e Calici di Stelle, propone una novità, Vigneti Aperti. &ld... Leggi di più
INTERVISTA A DOMENICA PACE SCRITTRICE, BLOGGER...
Domenica Pace è autrice, presentatrice d’eventi e blogger di moda. E’ considerata da numerose case editrici per i premi letterari vinti grazie alle tematiche diversificate affrontate e per il suo stile di scr... Leggi di più
LA SCOPRITRICE DEL BRUCO MANGIA PLASTICA È LA PRIMA DONNA 2017
Federica Bertocchini  scopritrice del bruco mangia plastica è la Prima Donna 2017 Premio Casato Prime Donne 2017 alla biologa Federica Bertocchini e ai giornalisti Pietro di Lazzaro, Stefano Pancera e Vannina Patanè Fe... Leggi di più
MERINGHE O BATH BALLS?
UNIVERSO ASSISI DAL 21 AL 29 LUGLIO: IL FESTIVAL "IN SECRET PLACES"
Universo Assisi dal 21 al 29 luglio: il festival internazionale "in Secret Places" attesi Michael Nyman, Michele Placido e Antonella Ruggiero Universo Assisi 2018 “Universo Assisi – A Festival in Secret Plac... Leggi di più
LO CHAMPAGNE E I PIATTI NATALIZI: SEI PROPOSTE DI ABBINAMENTO
Per quanto lo Champagne sia sempre più destagionalizzato, servito nel corso dell’intero anno, è nel periodo natalizio che si stappano più bottiglie. Sicuramente sono tante le occasioni in cui proporre Champagne per... Leggi di più
CHIARA FERRAGNI INSIEME A NESPRESSO APRE IL SUO TEMPORARY CAFE’ A MILANO
Piazza del Carmine a Milano nel cuore di Brera si tinge di rosa Ferragni, la famosa imprenditrice digitale ha infatti appena aperto Nespresso x Chiara Ferragni Café in collaborazione con l’omonima azienda di caffè.... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.