21feb 2019
LE QUATTRO BRESAOLE D’AUTORE FIRMATE SADLER
Articolo di: Fabiano Guatteri

Sale, fumo, erbe, spezie, aria e sole sono gli “ingredienti” utilizzati si dall’antichità per conservare gli alimenti nel tempo. Si tratta di metodi di conservazione decisamente superati alle tecnologie attuali, come per esempio i surgelati e la catena del freddo. Però gli alimenti conservati come una volta, vale a dire i prodotti tipici, si continuano a produrre non per un’esigenza conservativa, ma per il valore gastronomico che hanno assunto, per le caratteristiche organolettiche di grande piacevolezza.

 

Prosciutto crudo, coppa, bresaola, formaggi freschi e stagionati, salmone affumicato, sono vere prelibatezze. Le tecniche utilizzate per conservare, come per esempio la salagione, pur perfezionatesi, sono sostanzialmente le stesse utilizzate da millenni. Tra i salumi di spicco va menzionata la Bresaola della Valtellina IGP, prodotta in ottemperanza a un disciplinare, che prevede che i tagli posteriori di bovino adulto siano trattati in una concia, ossia un mix di spezie, aromi e sale (foto 1): ogni produttore ha la propria ricetta, generalmente segreta.

 

Considerato che la bresaola è fonte non solo di nutrimento, ma anche di piacere, ecco l’idea che ha portato all’incontro tra il Salumificio Panzeri che dal 1943 produce bresaole in Valtellina e lo chef stellato Claudio Sadler (foto 2), per produrla con un quid in più. Nel campo dei salumi, non si registrano in genere cambiamenti eclatanti: il prosciutto crudo può migliorare, perfezionarsi, ma nel concreto oggi non è molto diverso da quello di cinquant’anni fa.

 

E’ vero che i salumifici e i caseifici non mancano di aggiungere nuovi aromi ai propri prodotti per renderli più intriganti, ma quando è uno chef stellato come Sadler a metterci mano, ecco che nascono prodotti tipici d’autore, o meglio, bresaole d'autore. L’esperienza unita alla creatività dello chef milanese patron dell’omonimo ristorante, ha portato alla creazione di quattro diverse bresaole conciate utilizzando ingredienti che conferiscono al prodotto note molto distintive. 

 

La bresaola che ha un sapore se si vuole, più vicino a quello storico è la Montanara (foto 3) . Qui lo chef ha associato la grappa e il pino mugo. Non vi sono le note penetranti della grappa, mentre si colgono gradevoli profumi di montagna conferiti dal pino mugo.

 

La Tartufata riproduce il profumo del tartufo anche in bocca con una nota aromatica ben distinta.

 

 

Considerato che Milano è la città italiana che più di altre ha sviluppato il culto dell’aperitivo, Sadler, milanese di adozione, si è lasciato ispirare in tal senso. Pertanto ha realizzato la Tonica, in pratica nella concia sono presenti gin tonic e zenzero che danno alla bresaola una nota profumata distintiva vagamente speziata.

 

La quarta bresaola, la Sbagliata, si ispira invece al mitico cocktail Negroni sbagliato nato al Bar Basso. Ecco quindi il salume insaporirsi e profumarsi di bitter, cui si unisce il peperoncino che conferisce vivacità al salume. Chi ama cimentarsi ai fornelli potrà utilizzare queste bresaole per la preparazioni di piatti golosi.

 

Claudio Sadler suggerisce quattro ricette, una per varietà ossia: 

 

ravioli di grano saraceno con patate, bitto, bietoline e bresaola la Montanara (foto 4);

pancotto con tuorlo d’uovo cotto nel ghiaccio, tartufo nero, cavolo fiolaro e bresaola la tartufata (foto 5);

insalata di carciofi crudi con involtini di Bresaola la Sbagliata con caprino, arance e perle di bitter (foto 6)

risotto al lime con ginepro, gamberi rossi e bresaola la Tonica (foto 7).

 

Per realizzarle basta accedere alle videoricette cliccando qui

1

2

3

4

5

6

7

Articoli Simili
I più letti del mese
Roner
La Roner è una distilleria altoatesina che produce grappe in purezza e aromatizzate con bacche, radici, piccoli frutti, e distillati di frutta, ossia ottenuti dalla distillazione di frutta opportunamente macerata. La pri... Leggi di più
ESCLUSIVA MOËT & CHANDON AL TEMPORARY LOUNGE @ LARINASCENTE
Lo spazio Temporary Lounge @ laRinascente  al primo piano in piazza del Duomo a Milano sino all'11 gennaio  sarà interamente ed esclusivamente dedicato agli Champagne Moët & Chandon per essere luogo di incontro dove con... Leggi di più
iFOODQ UN NUOVO MODO DI INTENDERE LA QUALITÀ
E’ nato iFOODQ, il primo Food Quality Web Hub Italiano. Disquisire di qualità alimentare... ben venga, in quanto è il presupposto imprescindibile che deve caratterizzare qualsiasi prodotto. Le tutele teoricamente n... Leggi di più
IL GARDA DOC DEBUTTA AL FESTIVAL LETTERATURA DI MANTOVA 2017
Il nuovo spumante Garda Doc, creato dal Consorzio di tutela omonimo, è stato presentato ieri in anteprima a Mantova al Festival Letteratura, quest'anno alla sua 21esima edizione, e dove, per tutta la durata dell'evento, ... Leggi di più
LE PRUGNE IN CUCINA, LA CALIFORNIA E LO CHEF
Le prugne della California non sono solo uno dei superfrutti naturalmente nutritivi ma sono, anche, un prodotto molto versatile in cucina. Addirittura dagli abbinamenti insospettati. E, per passare dalle parole ai fatti,... Leggi di più
GRANDE CAMPAGNA PUBBLICITARIA PER LA VODKA BELUGA
La Vodka russa Beluga lancia in novembre una grande campagna affissioni, che coinvolge le metropoli di tutti i suoi principali mercati internazionali. Per l’Italia, le due città prescelte per la pubblicità outdoor sarann... Leggi di più
Negroamaro
Si è tenuto allo showroom JVstore di Jannelli&Volpi a Milano un percorso sensoriale condotto dall’ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino) Lombardia sul Negroamaro e altri vini salentini. Numerose e qualificate ... Leggi di più
PIOVRA CONFIT E GRIGLIATA CON POMODORINI ASCIUGATI AL FORNO CREMA DI MELANZANE E BURRATA
CAROL RAMA, LEONE D’ORO ALLA CARRIERA ALLA BIENNALE DI VENEZIA 2003
Dopo Barcellona, Parigi, Espoo, Dublino la grande mostra retrospettiva dedicata all’artista Carol Rama (1918-2015) è sbarcata alla GAM di Torino. L’artista, autodidatta, iniziò a dipingere fin dalla prima adolescenza e, ... Leggi di più
VIDEOINTERVISTA WALTER DI GEMMA, CABARETTISTA

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.