25lug 2020
ASIAGOFESTIVAL 2020 DAL 9 AL 15 AGOSTO
Articolo di: CityLightsNews

Asiagofestival*, giunto alla 54 edizione, si terrà dal 9 al 15 agosto, con un programma molto fitto.

 

Domenica 9 agosto per la prima volta Asiagofestival si terrà nella Piazza Duomo antistante la facciata del Duomo di Asiago. Il programma, incentrato sulle trascrizioni realizzate dagli stessi esecutori di musiche di Johann Sebastian Bach, Alessandro Marcello e Astor Piazzolla, prevede la presenza anche di Julius Berger (foto 2) direttore artistico del festival, il quale suonerà il suo violoncello. Cuore del programma sarà la prima esecuzione assoluta del brano commissionato ad Andrei Pushkarev da Asiagofestival e dedicato alla città di Asiago "The Cimbrian Fantasy", reinterpretazione per violoncello e vibrafono di alcuni tra i più bei canti dell'inestimabile patrimonio delle melodie cimbre, tramandatesi inalterate da secoli sull'Altopiano asiaghese.

 

Si prosegue martedì 11 agosto tra le mura del Forte Interrotto a Camporovere con un programma estremamente variegato, passando in rassegna composizioni che partono da Prokoviev e si snodano attraverso i tanghi di Piazzolla, la musica di Philip Glass e Steve Reich e alcune suggestioni jazz e swing.
Il festival prosegue il giovedì 13 agosto mettendo in scena la musica di Ludwig Van Beethoven. Quest'anno, infatti, ricorre il duecentocinquantesimo anniversario dalla nascita del compositore, al quale Asiagofestival dedica un intero concerto. Grazie al pianoforte del mirabolante pianista argentino Josè Gallardo, amico di lunghissima data di Asiagofestival e nuovamente sull'Altopiano dopo alcuni anni, e al violoncello di Julius Berger interprete di alcune delle più straordinarie pagine del repertorio beethoveniano.

 

A concludere l'edizione 2020 di Asiagofestival sarà il tradizionale concerto dell'Assunta, che si terrà pertanto sabato 15 agosto nel Duomo di San Matteo e che vedrà il giovanissimo organista Antonio Pantalone, vincitore del primo premio della prima edizione del Concorso Organistico Internazionale "Fiorella Benetti Brazzale - Città di Vicenza". Il programma è incentrato su alcuni giganti della composizione organistica (Bach, Widor, Reger) ai quali è affiancata l'esecuzione del Postludio sul "Salve Regina" del Maestro vicentino Pierangelo Valtinoni.

Il programma (fig 3).
Per ulteriori info cliccare qui.

*Asiagofestival nasce negli anni sessanta voluto da Fiorella Benetti Brazzale per promuovere e difendere la cultura musicale invitando sull’Altopiano alcuni tra i più rappresentaivi interpreti e gruppi italiani e stranieri. Donna di grande autorevolezza, Fiorella Benetti Brazzale era all’epoca organista, concertista, compositrice e didatta nativa di Asiago, già docente al Conservatorio B. Marcello di Venezia, fondatrice dell’Istituto Musicale Città di Thiene, Direttore del Conservatorio A. Pedrollo di Vicenza e organista titolare della Cattedrale di Padova. Asiagofestival nasce grazie all’appoggio della Parrocchia di S. Matteo di Don Antonio Bortoli. Hanno così luogo i primi concerti con un pubblico, negli anni, sempre più numeroso di villeggianti e locali. Il lavoro di Fiorella Benetti Brazzale e degli appassionati dell’Altopiano fa sì che i cicli concertistici di Asiago, sempre a ingresso libero, diventano negli anni settanta uno dei punti di riferimento nazionali della musica sacra organistica e corale. Negli anni si susseguono numerosi solisti di fama internazionale.

 

A partire dai primi anni ottanta don Fernando Pilli, direttore del Coro della Cattedrale di Padova, affianca la Benetti nell' organizzazione del Festival. Asiagofestival si estende ormai su tutti i Comuni dell’Altopiano arrivando a offrire quasi cinquanta concerti nell’arco dei mesi estivi, riuscendo in tale contesto a dare spazio anche a giovani interpreti e a formazioni locali, che si alternano ai nomi già affermati in campo internazionale. Nel 1992 Fiorella Benetti Brazzale muore prematuramente e il patrimonio culturale del festival rischia di andare perduto.

 

Gli amici del Festival promuovono “Associazione Culturale – Amici della Musica di Asiago”, intitolata alla fondatrice con la direzione artistica del violoncellista Julius Berger (foto 2). In tal modo Asiagofestival riesce a continuare senza interruzioni. A tutt'oggi la direzione organizzativa del Festival è svolta dai figli e dai nipoti di Fiorella Benetti Brazzale.

 

Come detto ogni concerto è a ingresso gratuito grazie al sostegno del Comune di Asiago, della Parrocchia di San Matteo e di Gran Moravia, Burro delle Alpi, Burro Superiore Fratelli Brazzale e Alpilatte.

 

Brazzale Spa è la più antica azienda familiare italiana del settore lattiero caseario, originaria dell’Altopiano di Asiago, in attività da ben otto generazioni.
Opera sul mercato con i marchi: Burro delle Alpi, Burro Superiore Fratelli Brazzale, Zogi, Verena, Alpilatte, Brazzale, Silvipastoril e Gran Moravia. Dal 2003, a Litovel, in Moravia (Repubblica Ceca), produce il formaggio Gran Moravia, stagionato in Italia. A Zanè (Vi), dal 1898, il Gruppo ha la sede principale ed il burrificio Burro delle Alpi. A seguito della fusione con la famiglia Zaupa, a Monte di Malo (Vi) realizza provoloni, Provolone Valpadana DOP, paste filate e pressate, Asiago DOP.

1

2

3

Articoli Simili
I più letti del mese
IL FESTIVAL DOVE IL CIBO È PROTAGONISTA: PARMA LE 4 P DEL FOOD&PEOPLE
Il festival fa cultura dove il cibo è protagonista,  a Parma le 4 P del “Food&People”   P come : Parmigiano, Pasta, Pomodoro, Prosciutto. E come Parma, naturalmente. È stata presentata la seconda edizione di Gola Gola... Leggi di più
SAN VALENTINO È: IO, TE E DUBL
Una cena romantica, una sorpresa scintillante, un brindisi con il Metodo Classico Dubl. DUBL è la linea di Metodo Classico firmata da Feudi Di San Gregorio e nata per interpretare i vitigni tipici irpini attraverso la pi... Leggi di più
QUANDO IL RUM È MADE IN ITALY
Sino al secolo scorso l’Italia era nota quasi esclusivamente per le grappe, oltre a piccolissime oltre alla liquoristica di ispirazione casalinga cui vanno aggiunte piccole e meno note produzioni di distillati di f... Leggi di più
CENA BENEFICA AL MORO DI MONZA CON TRE CHEF OSPITI AI FORNELLI
Gli chef Carlo Andrea Pantaleo del Milano 37 di Gorgonzola, Michele Mauri de La Piazzetta di Origgio Varese, Fabio Silva del Derby Grill di Monza, e i padroni di casa Salvatore e Vincenzo Butticè del Ristorante Il Moro d... Leggi di più
DEGUSTAZIONE DI SAKE PREGIATI DELLA SAKE COMPANY AL WAGAMAMA
Si è recentemente tenuta una degustazione di sake della Sake Company abbinati ai piatti di Wagamama (foto 2) ristorante di cucina asiatica ispirata ai sapori del Giappone.   Ha condotto in modo esauriente la degustazio... Leggi di più
L’ORIGINALE DOBBIACO DI LATTERIA TRE CIME
L’Originale Dobbiaco di Latteria Tre Cime: il formaggio che racchiude il sapore unico dell’Alto Adige!  Dici Originale Dobbiaco, dici Latteria Tre Cime!  Questo formaggio è il prodotto più noto di Latteria Tr... Leggi di più
PROVATI PER VOI: GOOD BLUE; FAST-FOOD DI PESCE HEALTY E SOSTENIBILE
La bella notizia è che Fast-food non fa più necessariamente rima con junk-food, ma questo per fortuna avviene già da tempo e fa veramente piacere sapere che quasi sempre i progetti e le start-up che alzano il livello del... Leggi di più
MOVIMENTO TURISMO DEL VINO LOMBARDO: #iorestoacasa MA NON RINUNCIO AL VINO
Se è problematico andare per negozi ad acquistare bottiglie e magnum, con #viniinmovimento il Movimento Turismo del Vino Lombardo porta il vino a casa.   Alcune cantine che aderiscono al Movimento, infatti, elencate qu... Leggi di più
LA CUCINA DEI FRIGORIFERI MILANESI
Le vetrate dei Frigoriferi Milanesi,  così come quella del loro ristorante La Cucina dei Frigoriferi Milanesi,  riflettono l’immagine dell’edificio di fronte sull’altro lato della strada (foto 1). Si co... Leggi di più
ESTATE IN ALTO ADIGE: IL PICCOLO PARADISO DEL MASO PFLEGERHOF (1/4)
In Alto Adige il Maso Pflegerhof è un’oasi verde che coltiva 500 varietà di piante, erbe officinali ed aromatiche tutte da scoprire. ( Foto 2 )   Arroccato sui pendii intorno a Sant’ Osvaldo di Castelrotto ... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.