25lug 2020
ASIAGOFESTIVAL 2020 DAL 9 AL 15 AGOSTO
Articolo di: CityLightsNews

Asiagofestival*, giunto alla 54 edizione, si terrà dal 9 al 15 agosto, con un programma molto fitto.

 

Domenica 9 agosto per la prima volta Asiagofestival si terrà nella Piazza Duomo antistante la facciata del Duomo di Asiago. Il programma, incentrato sulle trascrizioni realizzate dagli stessi esecutori di musiche di Johann Sebastian Bach, Alessandro Marcello e Astor Piazzolla, prevede la presenza anche di Julius Berger (foto 2) direttore artistico del festival, il quale suonerà il suo violoncello. Cuore del programma sarà la prima esecuzione assoluta del brano commissionato ad Andrei Pushkarev da Asiagofestival e dedicato alla città di Asiago "The Cimbrian Fantasy", reinterpretazione per violoncello e vibrafono di alcuni tra i più bei canti dell'inestimabile patrimonio delle melodie cimbre, tramandatesi inalterate da secoli sull'Altopiano asiaghese.

 

Si prosegue martedì 11 agosto tra le mura del Forte Interrotto a Camporovere con un programma estremamente variegato, passando in rassegna composizioni che partono da Prokoviev e si snodano attraverso i tanghi di Piazzolla, la musica di Philip Glass e Steve Reich e alcune suggestioni jazz e swing.
Il festival prosegue il giovedì 13 agosto mettendo in scena la musica di Ludwig Van Beethoven. Quest'anno, infatti, ricorre il duecentocinquantesimo anniversario dalla nascita del compositore, al quale Asiagofestival dedica un intero concerto. Grazie al pianoforte del mirabolante pianista argentino Josè Gallardo, amico di lunghissima data di Asiagofestival e nuovamente sull'Altopiano dopo alcuni anni, e al violoncello di Julius Berger interprete di alcune delle più straordinarie pagine del repertorio beethoveniano.

 

A concludere l'edizione 2020 di Asiagofestival sarà il tradizionale concerto dell'Assunta, che si terrà pertanto sabato 15 agosto nel Duomo di San Matteo e che vedrà il giovanissimo organista Antonio Pantalone, vincitore del primo premio della prima edizione del Concorso Organistico Internazionale "Fiorella Benetti Brazzale - Città di Vicenza". Il programma è incentrato su alcuni giganti della composizione organistica (Bach, Widor, Reger) ai quali è affiancata l'esecuzione del Postludio sul "Salve Regina" del Maestro vicentino Pierangelo Valtinoni.

Il programma (fig 3).
Per ulteriori info cliccare qui.

*Asiagofestival nasce negli anni sessanta voluto da Fiorella Benetti Brazzale per promuovere e difendere la cultura musicale invitando sull’Altopiano alcuni tra i più rappresentaivi interpreti e gruppi italiani e stranieri. Donna di grande autorevolezza, Fiorella Benetti Brazzale era all’epoca organista, concertista, compositrice e didatta nativa di Asiago, già docente al Conservatorio B. Marcello di Venezia, fondatrice dell’Istituto Musicale Città di Thiene, Direttore del Conservatorio A. Pedrollo di Vicenza e organista titolare della Cattedrale di Padova. Asiagofestival nasce grazie all’appoggio della Parrocchia di S. Matteo di Don Antonio Bortoli. Hanno così luogo i primi concerti con un pubblico, negli anni, sempre più numeroso di villeggianti e locali. Il lavoro di Fiorella Benetti Brazzale e degli appassionati dell’Altopiano fa sì che i cicli concertistici di Asiago, sempre a ingresso libero, diventano negli anni settanta uno dei punti di riferimento nazionali della musica sacra organistica e corale. Negli anni si susseguono numerosi solisti di fama internazionale.

 

A partire dai primi anni ottanta don Fernando Pilli, direttore del Coro della Cattedrale di Padova, affianca la Benetti nell' organizzazione del Festival. Asiagofestival si estende ormai su tutti i Comuni dell’Altopiano arrivando a offrire quasi cinquanta concerti nell’arco dei mesi estivi, riuscendo in tale contesto a dare spazio anche a giovani interpreti e a formazioni locali, che si alternano ai nomi già affermati in campo internazionale. Nel 1992 Fiorella Benetti Brazzale muore prematuramente e il patrimonio culturale del festival rischia di andare perduto.

 

Gli amici del Festival promuovono “Associazione Culturale – Amici della Musica di Asiago”, intitolata alla fondatrice con la direzione artistica del violoncellista Julius Berger (foto 2). In tal modo Asiagofestival riesce a continuare senza interruzioni. A tutt'oggi la direzione organizzativa del Festival è svolta dai figli e dai nipoti di Fiorella Benetti Brazzale.

 

Come detto ogni concerto è a ingresso gratuito grazie al sostegno del Comune di Asiago, della Parrocchia di San Matteo e di Gran Moravia, Burro delle Alpi, Burro Superiore Fratelli Brazzale e Alpilatte.

 

Brazzale Spa è la più antica azienda familiare italiana del settore lattiero caseario, originaria dell’Altopiano di Asiago, in attività da ben otto generazioni.
Opera sul mercato con i marchi: Burro delle Alpi, Burro Superiore Fratelli Brazzale, Zogi, Verena, Alpilatte, Brazzale, Silvipastoril e Gran Moravia. Dal 2003, a Litovel, in Moravia (Repubblica Ceca), produce il formaggio Gran Moravia, stagionato in Italia. A Zanè (Vi), dal 1898, il Gruppo ha la sede principale ed il burrificio Burro delle Alpi. A seguito della fusione con la famiglia Zaupa, a Monte di Malo (Vi) realizza provoloni, Provolone Valpadana DOP, paste filate e pressate, Asiago DOP.

1

2

3

Articoli Simili
I più letti del mese
PASQUA E PASQUETTA 2018: LE PROPOSTE DELLA RISTORAZIONE IN ITALIA
Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi, così recita il famoso detto, ma quali sono le proposte della ristorazione per ingolosire i clienti durante le festività in arrivo? Se lo è chiesto TheFork, sito e app per Android ... Leggi di più
AL MUDEC JEAN-MICHEL BASQUIAT, L’ARTISTA AMERICANO SCOMPARSO A 27 ANNI
In mostra al Mudec  (Museo delle Culture dal 28 ottobre al 26 febbraio quasi cento opere di Jean-Michel Basquiat che ne descrivono la breve ma intensa carriera. Le opere del writer e pittore statunitense, scomparso il 1... Leggi di più
RUMBLE: IL GRANDE SPIRITO DEL ROCK
La grande storia del rock e delle sue radici nativo americane è protagonista al cinema con le I Wonder Stories. Presenta il film in sala Andrea Morandi. In anteprima a Sala Biografilm  in versione originale sottotitolata... Leggi di più
THE FOODIES BROS. E SIMONE RUGIATI: L’ARTE CULINARIA ITALIANA
THE FOODIES BROS. e Simone Rugiati reinterpretano la tradizionale arte culinaria italiana.   Dall’amore per il cibo e le buone tradizioni nasce un marchio che è garanzia di qualità, frutto dell’incontro tra gli esperti... Leggi di più
METTI UNA CENA CON ANGELA VELENOSI SORSEGGIANDO IL SUO “VERSO SERA”
E, improvvisamente, una donna bella, brillante, dinamica, di successo, blocca il racconto della sua impetuosa cavalcata nel mondo del vino perché il ricordo di un messaggio del padre nella segreteria telefonica gli togli... Leggi di più
AL TEATRO7 CON PASSIONE CUCINA 2 SERATE DEDICATE ALLA SEMPLICITÀ
Teatro7: Passione Cucina due serate dedicate alla semplicità della cucina regionale.   La cucina semplice è quella più immediata, sincera, e proprio per la sua semplicità, non ammette errori, correzioni con salse copre... Leggi di più
I DOLCI NATALIZI 2015: MARCELLO MARTINANGELI PROPONE I TRONCHETTI

Per il Natale 2015, Marcello Martinangeli delle Dolci Tradizioni propone 3 versioni di tronchetti, o "buche" in francese, dolci tipicamente natalizi: Marrons glacé Base di frolla, mousse ai marroni, cuore di mousse al... Leggi di più
REALTÀ IMPRENDITORIALI DI SUCCESSO: MONDODELVINO SPA A PRIOCCA (CN)
L’azienda è una delle più certificate in Italia, probabilmente la prima per attestati nel settore vinicolo, che non si ottengono per caso, ma sono il frutto di un percorso fortemente voluto e perseguito con impegno... Leggi di più
LA MOUSSE DI KNAM AL TRIS DAY | UNA STORIA TRENTENNALE
Chissà se in quel lontano 1987 il giovane Ernst Knam mentre realizzava la sua prima mousse ai tre cioccolati al Terrace del Dorchester di Londra intuì che sarebbe divenuta il suo dolce simbolo. Era diversa da quella che ... Leggi di più
LE NOVITA’ DEL NATALE 2019: LA PRALINA AL PANETTONE DI DAVIDE COMASCHI
La nuova pralina in edizione limitata di Davide Comaschi, il panettone racchiuso in uno scrigno di cioccolato è la novità del Natale 2019 che si aggiunge alle altre 10 praline della Galaxy Collection (foto 1).   Si chi... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.