23nov 2019
APUNTÌNO, LA PASTA SUPERFOOD PRODOTTA CON CEREALI ANTICHI
Articolo di: Fabiano Guatteri

Sì è svolta anche a Milano l’World Pasta Day, la giornata della pasta promossa dall’IPO l’International Pasta Organization,  che celebra l’italian style.

 

Per l’occasione Monia Caramma (foto 2) Chief R&D Officer in Macaronicus e Food designer, promotrice della cultura dell’alimentazione, ha organizzato al Futurdome  un evento speciale che ha visto per protagonista la pasta Apuntìno, pastificio che sostiene la biodiversità, non utilizza prodotti OGM, e produce paste gluten free che contengono superfood così da essere considerate funzionali.

 

Gli ingredienti impiegati sono farina bio e acqua, per cui nessun mono o digliceride.

 

Utilizza:

 

mais bianco, cereale post colombiano, parente nobile della varietà gialla, ma a differenza di quest’ultima non è mai OGM e la coltivazione non richiede un uso significativo d’acqua, pertanto avviene e senza irrigazione artificiale, così da essere una coltura sostenibile;

 

sorgo, cereale che costituisce la base alimentare alle popolazioni africane. E’ ricco di ferro, di fibre, di antiossidanti e possiede un basso tenore di zuccheri;

 

legumi, ossia un mix di farine di lenticchie e lupini. La pasta ottenuta è nutriente, saziante e cuoce in 4-5 minuti.

 

Per la preparazione delle paste Apuntìno utilizza inoltre prodotti nutraceutici come alga spirulina e curcuma. Nel corso dell’evento, la giovane chef Carlotta Perego di Cucina Botanica ha realizzato due piatti.

 

Il primo Penne Apuntìno di mais bianco in crema di broccolo romano (foto 3) riproduce sapori della tradizione: il broccolo è in parte ridotto in purè e in parte saltato in padella in modo da abbrustolirlo.

 

I Maccheroncini Apuntìno di mais bianco pepe e curcuma  con funghi shiitake al latte di cocco (foto 1) hanno una nota esotica conferita dall’impiego dei funghi shiitake freschi abbinati a latte di cocco e salsa di soia che insieme con olio extravergine d’oliva e pomodorini ciliegia danno vita a un piatto fusion.

 

Preparazioni compiute grazie alla mano sicura di Carlotta Perego che ha saputo evidenziare la qualità della pasta utilizzata.

 

Per completezza di informazione i piatti sono stati abbinati a due vini Querciabella azienda agricola toscana a conduzione biodinamica per l’occasione rappresentata da Emilia Marinig Head of Marketing and Communications.

 

Le penne sono state accompagnate da Batàr (foto 4), bianco da uve chardonnay e pinot bianco, affinato 9 mesi in barrique; i maccheroncini da Chianti Classico 2016 (foto 5), affinato 12 mesi in barrique.

 

A fine degustazione è stato stappato Querciabella Chianti Classico 2015 per un confronto con la precedente etichetta.

 

In conclusione: paste dai grani antichi, realizzate in stile contemporaneo, capaci di soddisfare il gusto senza dimenticarsi del côté salutistico.

1

2

3

4

5

Articoli Simili
I più letti del mese
IL PANETTONE: DA UN’ ANTICA LEGGENDA AL LUSSO CONTEMPORANEO
La leggenda narra che durante un Natale sul finire del 1400 nel Castello Sforzesco di Milano, il Duca Ludovico Maria Sforza detto “Il Moro” intrattenesse insieme alla consorte Beatrice d’Este i suoi osp... Leggi di più
GIOVEDÌ 13 LUGLIO: ROSMARINO FREGENE-FISH SOUND SYSTEM
Don Pasta e Pasquale Torrente straordinariamente insieme per una serata – spettacolo sulla spiaggia di Rosmarino Fregene
Vinili vs Padelle... 
Alici vs Polpi...Otranto vs Cetara a Fregene.. 

Giovedì 13 luglio, DON... Leggi di più
RIBOTTA VIGNA DU BERTIN CARLOFORTE, LA STORIA DI UNA TERRA
E’ quasi mezzogiorno, il terreno pietroso e argilloso è stato preparato per la vigna con un lavoro faticoso per la quantità di massi mischiati superficialmente e in profondità.Ora la vigna pettinata, figura come un... Leggi di più
LE FOTO DEI PIÙ BEI GIARDINI DEL MONDO NEL QUADRILATERO DELLA MODA
Si possono ammirare ancora per qualche giorno le belle grandi foto di Gardenology la mostra fotografica en plein air dei più bei giardini italiani e internazionali che ha anticipato Orticola (di cui abbiamo scritto qui) ... Leggi di più
ANTEPRIMA GUIDA VINI D’ITALIA 2021 GAMBERO ROSSO A MILANO
Sicuramente un segnale che stuzzica la voglia di ripartire, il tour wine tasting di Gambero Rosso “Anteprima Guida Vini d’Italia 2021” che debutta anche a Milano, il 14 settembre, con il coinvolgimento ... Leggi di più
IL JAZZ A MARE CULTURALE URBANO IN NOVEMBRE E DICEMBRE
A mare culturale urbano, in via Giuseppe Gabetti 15 a Milano, in zona 7 vicino allo stadio San Siro, prosegue un'articolata e ricca proposta dedicata alla musica jazz, grazie alla preziosa collaborazione con Novara Jazz ... Leggi di più
BACÛR QUANDO IL GIN È SPRAY
Il gin spray può aver sviluppi interessanti non solo per aromatizzare cocktail e bevande, ma anche per conferire una nota particolare a piatti docii e salati.   A produrlo è Bottega che da tre ani distilla il Gin Bacûr... Leggi di più
BOB IL SAPERE DEL BERE MISCELATO: LA DRINK LIST
Aggiornamento febbraio 2021   Empathy è la nuova drink list di Bob che rappresenta una svolta più intima e ancor più sofisticata, (forse generata dalla attuale situazione attuale che sta cambiando così tanto le abitudi... Leggi di più
FOODELIZIA.IT: LA SPESA ON-LINE A FILIERA CORTA NEI MESI COVID-19
Con la distanza sociale l’e-commerce agroalimentare ha avuto un forte impulso. E’ interessante notare come si riproducano dinamiche e scelte di acquisto già in atto prima della pandemia, quando la spesa si fa... Leggi di più
BUONGIORNOMILANO, LA NUOVA GUIDA INTERATTIVA
In questa nuova edizione di Buongiornomilano, la guida ai locali di tendenza milanesi, troverete segnalazioni di luoghi in cui iniziare la giornata con gustose colazioni, scoprire introvabili corner food di cibi regional... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.