26ago 2020
ALL’ASTA I VINI DELL’ENOTECA PINCHIORRI A LONDRA IL 12 SETTEMBRE
Articolo di: Laura Biffi

The Legendary Cellar, questo il nome dell’importante asta che Zachys, casa americana specializzata in vini batterà il 12 settembre a Londra.

 

Una ghiotta occasione per gli appassionati di vini pregiati, all’asta dalla straordinaria cantina dell’Enoteca Pinchiorri ci saranno 2500 bottiglie di vini italiani e francesi, 864 lotti per un valore di base di 2 milioni di Euro. Il ristorante tristellato Michelin di Firenze, famoso in tutto il mondo anche per la sua immensa cantina, che conta ben 60 mila bottiglie, meticolosamente costruita in oltre 50 anni dal patron Giorgio Pinchiorri e incoronata nel 1984 da Wine Spectator’s per l’eccezionale selezione dei vini, apre le sue porte al mondo dei collezionisti ed appassionati.

 

L’idea era già nata nel maggio 2019 quando Don Zacharia il CEO della casa d’aste si trovava a cena all’Enoteca Pinchiorri, per lui non è stato facile convincere l’amico Giorgio Pinchiorri a cedere parte della sua immensa collezione, ma alla fine hanno trovato un accordo.

 

Dai miti del vino, a gemme meno conosciute, fino alle grandi annate, ogni bottiglia battuta all’asta rappresenta un pezzo della storia del mondo del vino ecco alcuni tra i nomi più interessanti presenti.

 

Francia
Bordeaux: Château Ausone, Château Cheval Blanc, Château Haut-Brion, Château Lafite-Rotschild, Château Latour, Château Margaux, Château Petrus ( numerose e ottime annate ), Château Las Cases, Château l’Evangile, Château Pavie, Château Pichon-Longueville Comtesse de Lalande, Château d’ Yquem ( numerose e ottime annate ).
Champagne: numerose annate di Krug e di Blanc du Mesnil di Salon.
Borgogna: Romanée Conti ( in numerose ed importanti espressioni ), Domaine Leroy, Meo Camuset, Laurent Ponsot, Coche-Dury, Domaine Leflaive, Armand Rousseau, Henry Jayer.
Seguono lo Chateauneuf-du-Pape di Chateau de Beaucastel, e l’Ermitage di Chapoutier

 

Italia
Dal Barolo Monfortino di Giacomo Conterno, ai Barbaresco di Gaja e di Bruno Giacosa, al Barolo Monprivato di Giuseppe Mascarello si passa ai Supertuscan: numerose le annate di Masseto e il Sassicaia di Tenuta San Guido, Guado al Tasso e Solaia di Antinori, Brunello di Montalcino Riserva di Biondi Santi per finire l’Amarone di Romano Dal Forno.
Una chicca anche dalla Spagna le due ottime annate di Vega Sicilia.

 

Tra i servizi offerti con l’acquisto: 90 giorni di storage a Rotterdam, dove sono attualmente stoccati i vini per le spedizioni in vari paesi del mondo e diverse opzioni di spedizione da concordare con la casa d’aste.
L’appuntamento è per il 12 settembre ore 11 AM GMT.

1

Photo Credits

Photo 1 : Ristorante Enoteca Pinchiorri
Articoli Simili
I più letti del mese
IL CANZONIERE DI BATTISTI A MARE CULTURALE URBANO
Mercoledì 13 settembre alle ore 21.30 a ingresso libero nel cortile di mare culturale urbano il progetto musicale Lato B porta sul palco il Canzoniere di Lucio Battisti, con la voce, la chitarra acustica e il piano di Le... Leggi di più
QUATTRO TENDENZE COCKTAIL RIVOLUZIONERANNO IL MODO DI BERE NEL 2018
La mixology che verrà: Diageo reserve world class individua quattro tendenze cocktail. Dai migliori bartender del mondo che rivoluzioneranno il modo di bere nel 2018. La cocktail culture è all’apice a livello inter... Leggi di più
NOVITA’ AL DON LISANDER: UNA CUCINA INNOVATIVA CON ECHI STORICI
Il Ristorante Don Lisander a Milano è da sempre considerato un’istituzione per i suoi squisiti piatti di cucina milanese. Il nome, va da sé, è l’essenza della massima espressione letteraria meneghina, Don Lis... Leggi di più
ACCADE A NATALE | IL PANETTONE IN TRE RACCONTI
Questo periodo prevede che il Panettone sfili nelle Hit Parade di Re Panettone e a Panettoni d’Italia, portato con i guanti (di lattice, che brutto) con punteggi che vanno tra i 75 e i 90 dando indicazioni sui Pane... Leggi di più
BACCALÀ IN UMIDO BIANCO A REGOLA D’ARTE
LA RETE DELLA RISTORAZIONE ITALIANA CRESCE E RINNOVA LE RICHIESTE AL GOVERNO: 8 LE MISURE ESSENZIALI
La ristorazione e uno tra i settori più colpiti ed è in grave sofferenza. Non vi sono certezze se non i costi sempre più  insostenibili di una chiusura prolungata Ma i ristoratori cosa dicono?Dopo il primo aèpello sottos... Leggi di più
IL MENU DEI VINI. QUANDO SONO I VINI A SCEGLIERE I PIATTI
I vini, come i piatti, non vanno serviti casualmente
. Ciò perché un buon banchetto richiede altrettanto buoni vini.
 Il menu dei vini.C’è chi dice che il vino vale metà pasto e pertanto se non è presente, o se n... Leggi di più
IL MENU CON VISTA DELLA TERRAZZA TRIENNALE
Gualtiero Marchesi spiegava che l’antipasto svolge un ruolo importante perché, per usare le sue parole, “dà il timbro” all’intero menu. In qualche modo se piace sveglia l’interesse gastronom... Leggi di più
I CALICI DI SAN VALENTINO: 40 VINI PIÙ 4 CONFEZIONI REGALO
Resta sempre un appuntamento importante la ricorrenza di San Valentino e, a volte, con risvolti sociali davvero rilevanti, per le iniziative che può stuzzicare un simile evento. Un aspetto, quello sociale che, secondo no... Leggi di più
LA GENISIA TORREVILLA: PARTIAMO DALLE BASI | UNA NUOVA LINEA PRODUTTIVA
E’ sicuramente un’esperienza non comune degustare le basi di un vino ancor prima di assaggiarlo. Ma cosa sono le basi? Alla produzione di alcuni spumanti, ma non solo, possono concorrere più vini con caratter... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.